logo
Stai leggendo: 9 segreti per fare shopping da Zara da parte di chi in Zara ci lavora

9 segreti per fare shopping da Zara da parte di chi in Zara ci lavora

I segreti per fare shopping da Zara nel miglior modo possibile (anche se non siete Kate Middleton)? Sono le stesse dipendenti a rivelarsi... Prendete il taccuino e segnatevi tutto!

Fra le catene di abbigliamento low cost la spagnola Zara è senza dubbio una delle più apprezzate dalle donne di tutto il mondo; capi fantastici a prezzi accessibili, tanti accessori e una vasta scelta, così ampia che il marchio è uno dei preferiti persino della duchessa di Cambridge Kate Middleton, la quale non disdegna affatto fare il suo shopping proprio lì.

Certo, il brand del magnate Amancio Ortega ha anche avuto diversi grattacapi nel recente passato, eppure non ha perso un briciolo del suo successo mondiale. Oggi, però, sono proprio le dipendenti a rivelare alcuni piccoli “segreti” che potrebbero aiutare tutte noi a rendere il nostro shopping ancora migliore. Li ha rivelati il magazine Cosmopolitan, e noi abbiamo voluto condividerli con voi.

1. Lavate i capi che comprate da Zara prima di indossarli

Fonte: web

È una ex dipendente a confessare a Buzzfeed che, a fine giornata, i capi risultano sempre piuttosto sporchi, una volta raccolti dai camerini di prova. Le macchie più frequenti? Naturalmente quelle di trucco.

2. Il design può cambiare in base al feedback dei clienti

Il team di progettazione può modificare il design dei progetti basandosi proprio sul feedback dei clienti, come rivela Business Insider, in modo che il capo rivisitato possa essere disponibile nel giro di una o due settimane appena.

I feedback sui social media sono perciò molto importanti per loro, perché i il design può essere adeguato a quelle che sono a tutti gli effetti le preferenze del pubblico.

3. I giorni migliori per fare acquisti sono il lunedì, il martedì e il mercoledì

Fonte: web

L’inizio della settimana, secondo gli addetti ai lavori, è il momento migliore per fare shopping da Zara, soprattutto per la calma che invece, inevitabilmente, non si può avere durante il week end, quando la folla e la ressa rendono lo shopping un’esperienza meno piacevole.  Ma c’è anche un’altra ragione: il martedì è generalmente il giorno in cui arrivano i capi nuovi dai magazzini centrali.

4. Il momento migliore per fare shopping è prima di mezzogiorno

La youtuber Prada Passport ha sentito un amico ex dipendente Zara, che le ha confidato che il momento migliore per fare acquisti è la mattina, come potete sentire nel video, a questo link.

5. Se la tua taglia non è esposta in negozio, questo non significa che non si trovi in magazzino

Fonte: getty images

Quante volte troviamo un capo perfetto per noi ma di una taglia diversa? Beh, a quanto pare vale sempre la pena domandare alla commessa, perché spesso la taglia giusta può non essere esposta e trovarsi in magazzino… Anche se molte volte il personale vi dirà il contrario.

Gli espositori di Zara, sostiene Prada Passport, sono studiati per esporre un numero limitato e definito di capi.

6. Gli store spesso sono organizzati dal capo più costoso al meno costoso

Generalmente i punti vendita Zara sono organizzati per far sì che i primi capi che si notano appena si entra sono quelli più cari, mentre le linee più economiche, come la Trafaluc, ad esempio, se ci fate caso si trovano sempre ai piani superiori, oppure in fondo al negozio o nella parte posteriore.

7. Il personale ha uno sconto del 25 per cento

Fonte: web

E questo, purtroppo, è un privilegio riservato solo a loro… Ma se siete amiche o fidanzate di un dipendente Zara, potreste approfittare della cosa!

8. Ci sono saldi tutto l’anno

Certo i periodi dei grandi sconti è a gennaio e giugno, ma una ex dipendente ha raccontato che, in realtà, da Zara si possono trovare vestiti scontati tutto l’anno, magari in occasioni particolari; per questo è importante iscriversi alla newsletter, per essere sempre informati.

9. Non restituite i capi alle casse normali

Chiunque di voi abbia mai comprato da Zara sa che non deve restituire un capo recandosi alle casse, ma che ci sono apposite aree clienti pensate proprio per quello. Alla cassa, inoltre, nessuno vi degnerebbe di uno sguardo, quindi non sarebbe altro che una perdita di tempo.

Rating: 3.5/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...