logo
Stai leggendo: I facili metodi per ottenere il risparmio energetico a casa

I facili metodi per ottenere il risparmio energetico a casa

È tutta una questione di atteggiamenti e abitudini: il risparmio energetico in casa è possibile e non è per niente difficile da raggiungere. Dopo aver letto l'articolo ti accorgerai di quanto sia facile risparmiare sulla bolletta.

Per risparmio energetico si intende una serie di interventi volti ad aumentare il livello di efficienza energetica degli edifici. Nella vita di tutti i giorni poche piccole azioni potrebbero contribuire a ridurre il consumo energetico così da utilizzare al meglio la risorsa, salvaguardare l’ambiente e, perché no, ridurre i costi della nostra bolletta.

L’energia è un bene prezioso, tanto quanto l’acqua, ed è nostro dovere evitarne ogni spreco. In ambito domestico, attraverso alcuni semplici accorgimenti possiamo proteggere l’ambiente e migliorare l’efficenza energetica della nostra casa. Qui di seguito vi riportiamo alcuni pratici metodi per ridurre il consumo energetico e la dispersione di energia.

1. Come risparmiare sul riscaldamento domestico

Il riscaldamento domestico rappresenta il 79% della spesa energetica complessiva all’interno delle nostre abitazioni (secondo le stime riportate da Greenstyle): apportare dei cambiamenti in questo ambito diminuirebbe il costo della nostra bolletta. Vediamo quali sono gli accorgimenti che ci permettono di avere un significativo risparmio energetico:

  • Controllare l’impianto elettrico prima dell’inizio di ogni inverno; la giusta manutenzione può incidere pesantemente sul risparmio energetico.
  • Eliminare i residui di aria all’interno del termosifone.
  • Evitare di coprire i termosifoni una volta accesi con tende o mobili.
  • Ridurre la temperatura anche solo di un grado in una stanza assicura un risparmio energetico pari al 6% (e nessuno congelerà).
  • Scegliere una caldaia a condensazione rispetto a un modello tradizionale: garantisce un maggior rendimento a parità di consumo.
  • Utilizzare doppi vetri per diminuire lo spreco di energia prodotta, favorendo l’isolamento termico.
  • Lasciare finestre e porte aperte per un breve periodo e solo se necessario; prediligere in ogni caso le ore più calde della giornata.
  • Preferire le stufe elettriche a risparmio energetico che consentono di ridurre i consumi grazie all’immediato rilascio di calore in modalità radiante e/o connettiva.

2. Come diminuire lo spreco dell’elettricità casalinga

Tenere sotto controllo lo spreco energetico dell’elettricità in casa nostra non solo ci aiuterà a diminuire il costo della nostra bolletta, ma allungherà la vita ai nostri elettrodomestici con la garanzia di ottime performance.

Risparmio energetico e illuminazione

lampadine risparmio energetico
Fonte: web
  • Utilizzare solo lampadine a risparmio energetico eliminando quelle a incandescenza: il maggiore rendimento ripagherà la spesa iniziale. I costi di queste lampadine variano a secondo del tempo impiegato per raggiungere la massima illuminazione. Quelle con i tempi più lunghi sono quelle meno costose. Utilizzarle nella cucina o in stanze dove si sosta per parecchio tempo non creerà fastidio e ci farà risparmiare.
  • Spegnere sempre la luce quando si sta uscendo. Attenzione però: continuare ad accendere e spegnere la luce nel giro di poco tempo riduce la durata della lampadina.
  • Preferire in ogni caso la luce solare da quella artificiale: utilizzare troppe luci insieme significa surriscaldare l’ambiente.

Risparmio energetico ed elettrodomestici

  • Posizionare il frigorifero nel punto più fresco della cucina e evitare di aprirlo troppo frequentemente.
  • Utilizzare la lavatrice solo a carico pieno evitare il prelavaggio (lo stesso vale per la lavastoviglie).
  • Asciugare i panni all’aria aperta e non in una asciugatrice.
  • Prediligere l’utilizzo di un ciabatta a cui collegare più elettrodomestici così da poterli spegnere del tutto ed evitare la modalità stand-by che non blocca il consumo di energia.
  • Impostare temperature basse sullo scaldabagno: 60° in inverno e 40° in estate.
  • Optare in ogni caso per modelli più moderni, ovvero la classe A++: l’investimento iniziale sarà ripagato dall’alta resa energetica.

3. Consigli preziosi per risparmiare acqua e di conseguenza energia

Le buone vecchie abitudini per preservare il nostro primo bene prezioso, l’acqua, tornano utili anche per diminuire le spese della nostra bolletta e risparmiare energia.

  • Utilizzare i rubinetti con intelligenza, ovvero tenerlo aperto solo quando è necessario.
  • Installare dei miscelatori aerati che assicurano a docce e rubinetti la stessa pressione con un minor consumo.
  • Installare un impianto con doppio pulsante per lo sciacquone del water così da poter utilizzare la giusta quantità d’acqua in base alla situazione ed evitare l’inutile spreco di 10 litri d’acqua per ogni getto.

4. Come ottenere risparmio energetico in cucina

Alcuni consigli ci permetteranno di ottenere un notevole risparmio di energia anche in cucina, considerata troppo spesso poco influente sulla spesa energetica complessiva della casa.

pentole coperchio risparmio energetico
Fonte: web
  • Utilizzare pentole a pressione per cotture molto lunghe e in generale utilizzare coperchi per evitare la dispersione di calore.
  • Comprare forni moderni: modelli elettrici e ventilati. Evitare di aprire frequentemente lo sportello. Spegnere il forno in anticipo rispetto ai tempi di cottura ci permetterà di sfruttare il calore residuo e risparmiare energia.

Il risparmio energetico è una questione che deve interessare tutti noi, porta benefici all’ambiente in cui viviamo, alla nostra salute e al nostro portafoglio.

Al fine di incentivare questa pratica il Governo stanzia dal 2011 degli ecobonus per la riqualifica energetica della nostra abitazione. La detrazione dalle imposte per il risparmio energetico nel 2018 può variare dal 50% al 85% della spesa in base alle caratteristiche dell’intervento. L’agevolazione è disponibile per tutti i contribuenti che possiedono l’immobile dell’intervento. Non è fruibile solo per proprietari ma anche per inquilini e condomini. Le informazioni complete a riguardo sono disponibili sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

Cosa aspettate? Intervenire sulla vostra casa a favore del risparmio energetico farà del bene a tutta la vostra famiglia!

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...