logo
Stai leggendo: Menu matrimonio: 8 trucchi per risparmiare senza rinunciare al ricevimento perfetto

Menu matrimonio: 8 trucchi per risparmiare senza rinunciare al ricevimento perfetto

Il matrimonio è sempre un passo importante e vogliamo che tutto sia perfetto. Ma se abbiamo un budget limitato come possiamo fare per risparmiare? Ecco 6 trucchi indispensabili!

Il matrimonio è un passo molto importante ma, se alcune di noi sono disposte a stanziare budget da capogiro per far fronte a abito, cerimonia, ricevimento e un infinito menu matrimonio, in molte, per necessità o per scelta, preferiamo salvaguardare accuratamente i nostri soldi.
Il problema, quando si parla di nozze e risparmio, è riuscire a contenere i costi senza sacrificare la buona riuscita dell’evento e la qualità, per esempio del menu di nozze.

Fermo restando che oggi non è più impossibile trovare un abito da sposa low cost e, anzi, molti brand stanno realizzando capi molto belli a prezzi abbordabili e che il fai da te può aiutare molto quando si parla di addobbi per la cerimonia, anche il menu del matrimonio può essere decisamente abbattuto rispetto alle solite stangate.

Come? Ecco alcuni trucchi per risparmiare sul menu di nozze, senza scendere a compromessi in fatto di qualità del cibo e soddisfazione dei vostri ospiti. Anzi, scommettiamo che in alcuni casi, il vostro menu matrimonio low cost diventerà il punto di forza che renderà indimenticabili le vostre nozze?

Alcuni consigli arrivano dalla wedding planner Holly Poulters, ha postato su HuffingtonPost alcun idee. Gli ultimi due, che per esperienza abbiamo visto essere molto apprezzati, ve li diamo noi e ci sentiamo di aggiungere: fidatevi.

1. Limitare la scelta dei cibi (e delle portate)

menu matrimonio low cost
Fonte: TheKnot

Parliamoci chiaro: c’è un motivo se, da che mondo è mondo, tante persone si lamentano che i pranzi di matrimonio sono lunghi, interminabili e sfiancati. Ed è perché, spesso, i menu di matrimonio sono lunghi, interminabili, sfiancanti. Cominciamo con il definire un menu di nozze smart: pochi piatti (massimo un paio per portata) e  serviti insieme. Amici e parenti ci saranno grati.
No anche alla moltiplicazione dei menu per accogliere le varie esigenze. Se abbiamo ospiti vegetariani o celiaci o con altre esigenze, facciamo in modo che uno dei due piatti per portata sia adatto anche a loro senza richiedere adattamenti o, se questo non è possibile, selezioniamo già l’alternativa che verrà servita solo per loro. È chiaro che, in casi di allergie, è fondamentale venga garantita l’assenza di contaminazioni.

2. Non sposatevi all’ora di pranzo

menu matrimonio low cost
Fonte: Hidden Ireland

Non sposatevi all’ora di pranzo! E non perché il pranzo abbia un costo maggiore rispetto alla cena, ma semplicemente perché sposandovi di sera la giornata risulterà molto più corta. Il fatto di volersi sposare molto presto è una vera e propria trappola per le tasche di molti, perché nella maggior parte dei casi si vive la giornata fino alle ore piccole. Certo, il matrimonio avviene una volta sola ed è meraviglioso passare tutta la giornata insieme ai propri invitati, ma farli stare lì per tutto il giorno significa automaticamente più fame e più sete.

La scelta migliore è quella di optare per un matrimonio nel tardo pomeriggio o direttamente di sera, assicurandosi che ogni invitato abbia da mangiare il giusto, tenendo in considerazione il primo punto. L’ideale sarebbe un aperitivo con cocktail e qualcosa da sgranocchiare per cenare poi con un menu a 2 o 3 portate (le persone non dovrebbero sentirsi neanche troppo affamate, visto che quotidianamente è questo il numero dei pasti).

Altri consigli molto pratici:

3. Seguite le stagioni

menu matrimonio low cost
Fonte: Pinterest

La questione è molto semplice: ogni stagione offre del cibo fresco e delizioso. Perché ordinare una torta alle fragole in pieno inverno? Questo significherebbe non solo mangiare cibo fuori stagione (che non è mai consigliato), ma dover spendere molti più soldi perché, come di regola, il cibo fuori stagione costa sempre di più. Un menu matrimonio stagionale garantirà maggiore qualità a un prezzo più conveniente.

4. La scelta degli ospiti

ospiti matrimonio low cost
Fonte: GettyImages

Questo punto non riguarda direttamente il menu di nozze, ma il momento in cui si andrà a saldare il suo conto sì. Quante sono davvero le persone che volete siano con voi in questo giorno?
Che senso ha una lista infinita di invitati. Il matrimonio intimo è decisamente più chic e, con i colleghi e gli amici della palestra, si può sempre fare un informale aperitivo per festeggiare, prima delle nozze, senza dover invitare tutti al ristorante.

5. Piatti al centro

menu di matrimonio
Fonte: Web

Altro punto: un conto è il menu di matrimonio, un altro come presentarlo. Non è vero che i piatti al centro non sono eleganti: rendono l’atmosfera molto più conviviale e, con l’adeguata presentazione (non da ristorante anni ’60 per intenderci), permettono di risparmiare notevolmente sulle quantità (e soprattutto sugli sprechi) di cibo.

E ora gli ultimi tre consigli: uno non lo condividiamo, gli altri due sono i nostri preferiti.

6. Un po’ di illusionismo

menu matrimonio low cost
Fonte: Web

Su questo punto della wedding planner Holly Poulters, pubblicato sull’HuffingtonPost, non siamo d’accordo, ma ve lo riportiamo lo stesso. Parliamo di torta… la torta nuziale è il piatto forte della serata. Nella maggior parte dei casi, però, la torta funge più da abbellimento, con ornamenti e svariate decorazioni. Alla fine costa più la parte estetica della sostanza. Più la torta è grande, più i costi diventano alti; quindi qual è l’alternativa migliore? Semplicemente adottare la tecnica dell’illusionismo! Basta chiedere al ristorante o al pasticcere di creare una torta dalle grandi dimensioni aggiungendo degli strati di polistirolo puramente decorativi. In questo modo non avrete dovuto rinunciare a una bella torta grande, i vostri ospiti avranno la loro fetta e le vostre tasche vi ringrazieranno.

Questo è quello che dice la wedding planner, ma noi ci dissociamo. Anche l’idea della torta a piani è davvero retro, a nostro avviso. Perché non puntare su torte più raffinate, anche a un solo piano, puntando tutto sulla decorazione (e ovviamente la bontà) di questa?

E ora, le due idee che ci stanno più a cuore:

7. Grigliata, spiedo o picnic

Piace sempre di più il menu matrimonio informale e, più in generale, la cerimonia smart. È giovane, allegra, tutt’altro che noiosa e, se gli invitati sono davvero quelli stretti, diventa una sorta di cena tra amici e, per una volta, il divertimento è assicurato.
Chi è stato almeno a uno di questi matrimoni se ne è innamorato e tutti l’ha trovano una buona idea. Anche l’idea del menu di nozze conviviale e informale piace sempre di più e non viene percepita assolutamente come un’alternativa “povera”, semmai è l’alternativa dinamica, frizzante e fuori dagli schemi e dallo stereotipo un po’ ingessato che non a tutti piace.

Grigliata, spiedo o, nei casi più estremi (ma solo per matrimoni con invitati molto giovani) un pic nic, sono tre proposte che possono rendere davvero la vostra cerimonia indimenticabile e originale e farvi risparmiare sul menu matrimonio.

8. Stessa location, per il sì e per il ricevimento

Anche in questo caso i tagli non riguardano direttamente il menu di nozze, ma comunque il luogo dove si mangia. Sì a far coincidere la location della cerimonia con quella del ricevimento. Cosa si risparmia? Sicuramente in addobbi, in eventuali precedenti rinfreschi a casa di lui e di lei, in tempo (e in noia) degli invitati.

Risparmiare sul menu di matrimonio e sulle nozze senza fare compromessi o rinunciare a nulla si può, basta essere creativi!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...