logo
Stai leggendo: Come sapere se qualcuno smette di seguirti su Facebook, Twitter o Instagram

Come sapere se qualcuno smette di seguirti su Facebook, Twitter o Instagram

C'è più gusto nel condividere pensieri, frasi e immagini se a seguirci sul nostro social preferito c'è un nutrito numero di followers. Come gestire al meglio le piattaforme, scoprendo chi ha smesso di seguirci su Facebook, Twitter e Instagram? Ecco alcune utili applicazioni!
Fonte: Web

Come ben sappiamo, ormai il nostro è un mondo social in cui amiamo condividere le nostre esperienze e i nostri pensieri con gli altri “internauti”. E così, troviamo in un un negozio un outfit che ci sta particolarmente bene (e magari è anche in saldo)? Scattiamo una bella foto davanti allo specchio e chiediamo ai nostri follower su Instagram cosa ne pensano! Abbiamo in mente una bella frase pungente e sarcastica al punto giusto riguardante il personaggio di un talent? La postiamo su Twitter con tanto di hashtag dedicato! E la foto della rimpatriata in pizzeria con i compagni delle medie? Eccola pubblicata su Facebook!

Naturalmente c’è molto più gusto nel condividere se si ha un bel numero di followers! Tuttavia può accadere che per un post ritenuto poco accattivante o un’immagine che ad alcuni è sembrata banale, o un contenuto offensivo per qualcuno, notiamo che il contatore del nostro social preferito un bel giorno ci segnala un calo del numero dei nostri seguaci. Ed allora ci iniziamo a chiedere come mai questo sia accaduto e soprattutto chi ha deciso di non seguirci più. Come fare per gestire al meglio i nostri social? Il sito Tech.Mic ci viene in soccorso suggerendoci alcune interessanti applicazioni grazie a cui potremo studiare le statistiche relative ai nostri follower.

1. Instagram

Fonte: Web

Abbiamo postato un nuovo scatto del nostro micio che sonnecchia sul termosifone su Instagram e ci siamo resi conto che subito dopo abbiamo perso dei follower. Per gestire al meglio il nostro social, comprendendo anche cosa piace o meno alla nostra piccola grande community, un’applicazione interessante è Followers+. L’app ci permette di sapere chi ci ha eliminato o chi non ci segue di rimando. Con la versione Pro è anche possibile tenere traccia dei “like” e dei commenti.

2. Twitter

Fonte: Web

Spesso il contatore dei follower di Twitter potrebbe essere benissimo paragonato alle montagne russe, con aumenti improvvisi di seguaci e cali altrettanto inaspettati. Who.Unfollowed.Me ci aiuta a valutare e quindi a migliorare il nostro andamento sul social. L’applicazione effettua una scansione della nostra lista contatti ogni ora segnalandoci sia i nuovi follower sia i profili che hanno smesso di seguirci. Inoltre, ogni mese Who.Unfollowed.Me ci fornisce un rapporto sul nostro impegno sulla piattaforma.

3. Facebook

Fonte: Web

E adesso parliamo di Facebook, il social più usato per curiosare nei fatti altrui! Ammettiamolo da smartphone o da PC lo facciamo un po’ tutte…A volte però succede che dal nostro radar sparisca una nostra conoscenza. Da un momento a l’altro sulla nostra bacheca non appaiono più suoi post e scopriamo che non riusciamo persino ad accedere al suo profilo. Cosa sarà successo? Come capire allora se uno dei nostri “amici” ci ha bloccato? In nostro aiuto arriva Who Deleted Me, strumento disponibile come estensione di Google Chrome, che è riuscito a guadagnarsi una certa popolarità e ci consente di distinguere se l’utente ha semplicemente deciso di disattivare il proprio account Facebook, magari per motivi personali o per “disintossicarsi” dal social oppure se ci ha bloccato, macchiandosi in questo caso di “lesa maestà”. Tuttavia, in questo caso sarebbe bene farci alcune domande.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...