logo
Stai leggendo: 12 cose che sicuramente non sai su Thelma e Louise

12 cose che sicuramente non sai su Thelma e Louise

Era il 1991 e Thelma e Louise approdavano sugli schermi di tutto il mondo a bordo della loro Ford Thunderbird. Ecco 12 curiosità su questo film che è diventato un cult, in particolare per noi donne...
Fonte: Web
Fonte: Web

Sono passati 25 anni da quando ci siamo innamorati al cinema della coppia di Thelma e Louise. Susan Sarandon e Geena Davis hanno portato sullo schermo due personaggi cult, sulle polverose strade americane in una fuga senza fine grazie al grande coraggio e alla forza della loro amicizia. Ecco 12 curiosità che probabilmente non saprete su questo film del 1991 che è ormai parte della storia del cinema.

1. Thelma e Louise “Non doveva finire così”

Fonte: Web
Fonte: Web

In onore dell’anniversario del film, Susan Sarandon si è lasciata sfuggire che per poco avremmo potuto vedere un finale diverso rispetto a quello epico che è ormai storia del cinema. A quanto pare infatti Ridley Scott aveva avuto ripensamenti sulla morte delle protagoniste mentre stavano già sul set ed era intenzionato a cambiare il finale scritto da Callie Khouri. “Tu morirai sicuramente, ma non sono certo di voler far morire anche Geena Davis, così la Sarandon ricorda le parole del regista, “Potresti spingerla fuori dalla macchina prima di precipitare o qualcosa di simile.” Siamo contenti che alla fine non abbia seguito quell’idea: la scelta coraggiosa delle due protagoniste è un momento così emozionante che forse vale tutto il film!

2. Finale alternativo

Fonte: Web
Fonte: Web

Oltre alle idee mai attuate di Scott, è stato effettivamente girato un finale alternativo che è stato poi incluso nei contenuti extra dell’edizione DVD e che è ora possibile vedere su YouTube. La Thunderbird e le sue protagoniste finiscono lo stesso sul fondo del canyon ma accompagnate dalla canzone di B.B. King “Better Not Look Down” (un ironico “Meglio non guardare giù”), decisamente meno drammatica di quella poi scelta per la versione definitiva. Inoltre la telecamera accompagna tutto il salto di Thelma e Louise, la disperazione del Detective Hal e di tutta la polizia incredula e infine la macchina che continua ad andare su una strada polverosa verso le montagne e il cielo, incarnando la frase detta da Thelma a Louise “Let’s keep going”.

3. Thelma e Louise dovevano essere loro…

Fonte: Universal Picture
Fonte: Universal Picture

Sarebbe stato lo stesso senza Geena Davis e Susan Sarandon? Difficile dirlo ma pensate che all’inizio la parte non doveva essere loro. A quel tempo Meryl Streep e Goldie Hawn erano alla ricerca di una pellicola da girare insieme e si proposero per la parte. Incontrarono anche Ridley Scott per discutere del progetto e la Streep espresse il desiderio di vedere sopravvivere entrambe le protagoniste: ma queste chiacchiere rimasero solo tali, visto che gli studios non diedero mai l’ok sulla coppia. Rifiutate come Thelma e Louise, Meryl Streep e Goldie Hawn trovarono poco dopo la sceneggiatura de La morte ti fa bella e finirono così a girare un’altro cult movie. Tutto bene quel che finisce bene!

4. …Ma anche loro!

Fonte: Web
Fonte: Web

Non era facile trovare la giusta combinazione di protagoniste e per questo oltre alla Streep e Hawn ci furono altre attrici che quasi ottennero il ruolo. Inizialmente il film era stato pensato come un progetto a basso budget, quasi un documentario, così Callie Khouri aveva in mente come protagoniste Frances McDormand e Holly Hunter, che erano veramente grandi amiche sin dai tempi del college. Mentre secondo Ridley Scott, che fu anche produttore della pellicola, la scelta giusta poteva essere la coppia Michelle Pfeiffer e Jodie Foster. Gli studios avevano approvato la coppia, ma dati i tempi lunghi di produzione, quando fu il momento di mettersi a lavoro, la Foster e la Pfeiffer avevano già preso altri impegni lavorativi.

5. Al posto di Brad Pitt ci doveva essere lui

Fonte: Web
Fonte: Web

Impossibile non ricordare il breve, ma intenso, contributo di Brad Pitt in Thelma e Louise nel ruolo di J.D., una performance che si può definire il suo debutto ad Hollywood. Ma pensate che c’erano tantissimi altri contendenti che miravano alla parte! C’era un’altro volto noto che voleva disperatamente quel ruolo: George Clooney. “Ero bloccato a fare brutti programmi televisivi a quel tempo e ho fatto diverse audizioni per la parte e alla fine eravamo rimasti solo io e Brad,” ha raccontato Clooney, che ha poi raggiunto il successo in altro modo, “Alla fine lui ha avuto la parte e io non sono riuscito a vedere il film per molto, molto tempo. Quando poi l’ho visto ho pensato che in realtà avevano preso la decisione giusta. Brad è davvero bravo nel film e io in qualche modo sarei riuscito a rovinare tutto.”

6. Ridley Scott non doveva firmare la regia

Fonte: Web
Fonte: Web

Fu proprio Callie Khouri, sceneggiatrice del film, ad avere i maggiori dubbi sulla scelta della regia per il suo film. Secondo lei Ridley Scott non era la scelta più azzeccata in quanto era specializzato principalmente in pellicole sci-fi come Blade Runner e Alien. Ciò che la convinse fu proprio Scott che le dimostrò di aver capito lo spirito della sceneggiatura ma soprattutto le fece notare che era stato lui a scegliere una donna come protagonista di Alien, per un ruolo che normalmente sarebbe andato ad un uomo.

7. Scoppio della petroliera

Fonte: Web
Fonte: Web

Una delle scene più memorabili del film è quando le due protagoniste fanno esplodere l’autocisterna per dare una lezione al conducente molesto. Ridley Scott voleva che la Sarandon e Davis reagissero allo scoppio in modo genuino così decise di riprenderle proprio nel momento dell’esplosione, piuttosto che in due take separati, come era più normale fare. Fece truccare la petroliera e non disse niente alle due attrici che rimasero immobili e veramente sorprese davanti alla fiamme per una scena davvero potente.

8. Citazioni nei film

Fonte: Web
Fonte: Web

Solo 3 anni dopo l’uscita nel film, Luc Besson nel suo famoso film Léon del 1994 con Natalie Portman e Jean Reno avanza la teoria che Thelma e Louise non avevano agito da sole. Ma non è l’unico film in cui vengono citate le due amiche: in Wayne’s World 2 del 1993 vengono parodiate diverse scene cult mentre nel film Una pallottola spuntata 33⅓ – L’insulto finale, Jane fugge insieme all’amica Louise, con cui uccide anche un camionista!

9. Scene “improvvisate”

Fonte: Web
Fonte: Web

La sequenza in cui Darryl mentre esce per andare a lavoro, scivola e cade non era per niente pianificata nel copione. È stato infatti Christofer McDonald a perdere l’equilibrio e cadere mentre stavano girando, ma da bravo attore è rimasto nei panni di Darryl in tutta la sequenza, continuando la scena come avrebbe dovuto girarla e alla fine è stata inserita nel montaggio finale!

10. I Simpson: Marge in fuga

Fonte: Fox
Fonte: Fox

I Simpson è forse la serie animata che più di tutti ha inglobato nelle sue trame persone, personaggi e situazioni reali con continui omaggi e richiami a film o battute cult. Nella quinta stagione andata in onda nel 1993, Marge è protagonista di una fuga “a la Thelma e Louise” insieme alla vicina di casa Ruth Powers. Le due diventano molto amiche e le loro uscite tra bar e club di Springfield rendono Homer molto geloso e depresso. Dopo una bevuta da Moe’s, Homer scatena il commissario Winchester alle calcagna delle due donne, portando all’epica fuga di Marge su una macchina che Ruth aveva rubato all’ex-marito.

11. Thelma e Louise nelle canzoni

Fonte: Web
Fonte: Web

Un film iconico come questo non poteva non lasciare il segno, tanto che sono diverse le canzoni che citano l’avventura delle due donne. “She must be a Thelma or Louise” cantavano gli Speaker Pimps in “Post-Modern Sleaze”Deirdre Flint nella sua “I’m Single” prende d’esempio le due amiche dicendo “We’ll take off for the country, like Thelma and Louise”, mentre Eve 6 cantava “Big bang little girl run away with me, and be my Thelma & Louise” nella canzone Bang. Nel nostro paese invece è stata Giorgia a citare il film nella canzone “Come Thelma e Louise” nel 1995. Infine, nel famoso musical newyorkese Rent, nella canzone dedicata alla morte del cane Evita, “Today 4 You”, Angel canta di come questo “fece come Thelma e Louise”, cadendo “accidentalmente” dalla scala antincendio.

12. Lady Gaga e Beyoncé omaggiano Thelma e Louise

Fonte: Vevo
Fonte: Vevo

Senza effettivamente nominarle nel testo, Lady Gaga e Beyoncé hanno reso omaggio alle due amiche in fuga nel video del duetto Telephone. Dopo essere stata liberata su cauzione, Lady Gaga insieme alla complice Beyoncé avvelenano tutte le persone all’interno di un diner. Inseguite dalla polizia, le due ripropongono la storica scena finale di Thelma e Louise, tenendosi per mano verso un futuro insieme di criminali in fuga.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...