logo
Stai leggendo: Quest’Uomo Si È Fatto Impiantare Un Seno Da Donna Per Un Motivo Davvero Assurdo

Quest'Uomo Si È Fatto Impiantare Un Seno Da Donna Per Un Motivo Davvero Assurdo

Portare una protesi di un seno per ben 20 anni, nulla di strano se la protagonista della storia fosse una donna, ma in questo caso si tratta di Brian, un uomo che semplicemente ha una e una sola risposta all'eventuale domanda "Cosa saresti disposto a fare per soldi?": Tutto!
Fonte: E! Entertainment
Fonte: E! Entertainment

Ricorreva il 1997 e Brian, a cena in un ristorante europeo con una coppia di amici, si ritrova a fissare il seno che la ragazza metteva in bella mostra, tanto che ironico ha esordito con “Se avessi delle tette come le sue, io starei molto più attento”. Una battuta le cui conseguenze non sarebbe andate oltre il dessert per la maggior parte di noi, peccato però che Brian sia un giocatore d’azzardo seriale e il suo amico un uomo con grandi disponibilità economiche e assai poco senno.

Infatti quella che doveva essere solo una frase ironica si è trasformata subito in una scommessa tra i due: una protesi di un seno artificiale in cambio di ben 100.000 dollari. La maggior parte degli uomini che conosciamo si sarebbe fatto solo una grassa risata a questa proposta, ma Brian è uno che per scommessa aveva già fatto cose pazze, come rimanere chiuso per un mese nel bagno di un amico o passare una notte sotto un ponte con i piedi legati per 10.000 dollari.

Quindi, dopo la scontata stretta di mano tra i due, Brian si è dato subito alla ricerca di un chirurgo plastico e guarda caso ne conosceva uno di New York, che come lui è un giocatore d’azzardo seriale, al quale ha semplicemente chiesto: “Potresti farmi avere delle tette?”.

Il costo dell’operazione? Nulla, perché ovviamente se l’è giocata a backgammon con il chirurgo, vincendo persino 5.000 dollari.

Fonte: E! Entertainment
Fonte: E! Entertainment

Questo accadeva ben 20 anni fa e la scommessa originale in realtà prevedeva che Brian mantenesse la protesi per almeno un anno. Di fronte all’intraprendenza dell’uomo, l’amico ha voluto però alzare la posta: 10.000 dollari per ogni anno in cui Brian avesse continuato ad avere un seno da donna. Come è intuibile, sono 20 anni che l’uomo se ne va in giro con delle ballonzolanti tette che gli hanno fruttato la bellezza di 300.000 dollari, per ora. Soldi che il suo amico ha definito “come i migliori che abbia mai perso”. Contento lui…

L’assurda storia di Brian è venuta alla luce grazie al programma televisivo statunitense Botched sul canale E!, e dobbiamo confessare che ci lascia parecchio amareggiate. Non tanto per la visione di un uomo con un seno da donna (anche se certo Brian non è tutta questa beltà); e nemmeno per il fatto che lui abbia acconsentito a farsi impiantare una protesi per scommessa, in fondo dal punto di vista economico è stato un affare. Quello che ci innervosisce di più è in realtà l’atteggiamento dell’amico, che oltre a sprecare in un modo così stupido un’ingente somma di denaro, si approfitta anche di una persona come Brian che è palesemente malata. La dipendenza da gioco d’azzardo è infatti una malattia riconosciuta, e seppure per l’uomo abbia fruttato une bella somma, una persona che si diverte a sfruttare queste debolezze non è di sicuro un amico.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...