diredonna network
logo
Stai leggendo: Ecco perchè il cellulare è vietato in camera da letto

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Balenciaga "rifà" la borsa blu di Ikea. Trova le differenze: il prezzo per esempio

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

Sai a cosa serve la "tasca" sugli slip da donna? Mistero svelato

Programmi per Pasqua e Pasquetta: avete fatto i conti con il meteo del week end?

Ecco perchè il cellulare è vietato in camera da letto

Spegnete il cellulare e dimenticatelo in sala. Potrete non crederci ma dormirete 100 volte meglio di come siete ormai abituati: ecco il perchè è così importante staccare dal telefono prima di dormire.
(foto:Web)

Sempre più studi sottolineano l’importanza di tenere il cellulare lontano dalla camera da letto.
Oltre a procurare problemi di insonnia, per non parlare, di chi convive, di problemi di comunicazione, il cellulare durante la notte genera ipervigilanza, ovvero non permette mai di avere un vero e proprio sonno ristoratore.
Il problema principale pare essere la luce dello schermo, che inganna il nostro corpo e controlla il rilascio di melatonina che ci fa sentire assonnati. La luce del telefono è la peggiore tra le luci artificiali perchè è formata da colori diversi di lunghezze d’onda diverse ed è prevalentemente blu, il colore che rende più sensibili le cellule della retina che inviano messaggi al cervello.
Guardando lo schermo prima di dormire sveglia il nostro cervello a differenza di un libro letto, o anche della televisione.

Inoltre il telefono è sempre accesso e i brevi lampi di luci provocati da notifiche, messaggi, chiamate perse, minacciano costantemente il nostro sonno.
Quando il telefono è a portata di mano, siamo portati a controllarlo spesso, provocando appunto la minaccia della vigilanza. È come se il nostro cervello lottasse con se stesso per cercare di dormire e dimenticarsi di essere connessi con il resto del mondo.
Il miglior modo per riposarsi infatti è sentirsi al sicuro e senza preoccupazioni, nemmeno superficiali del “chissà quanti like ha preso la mia nuovo foto profilo!”.
Torniamo ai vecchi tempi e distruggeremo anche stress, insonnia e calo della libido.
Provare per credere!!!!