diredonna network
logo
Stai leggendo: Ecco perchè il cellulare è vietato in camera da letto

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Ecco perchè il cellulare è vietato in camera da letto

Spegnete il cellulare e dimenticatelo in sala. Potrete non crederci ma dormirete 100 volte meglio di come siete ormai abituati: ecco il perchè è così importante staccare dal telefono prima di dormire.
(foto:Web)

Sempre più studi sottolineano l’importanza di tenere il cellulare lontano dalla camera da letto.
Oltre a procurare problemi di insonnia, per non parlare, di chi convive, di problemi di comunicazione, il cellulare durante la notte genera ipervigilanza, ovvero non permette mai di avere un vero e proprio sonno ristoratore.
Il problema principale pare essere la luce dello schermo, che inganna il nostro corpo e controlla il rilascio di melatonina che ci fa sentire assonnati. La luce del telefono è la peggiore tra le luci artificiali perchè è formata da colori diversi di lunghezze d’onda diverse ed è prevalentemente blu, il colore che rende più sensibili le cellule della retina che inviano messaggi al cervello.
Guardando lo schermo prima di dormire sveglia il nostro cervello a differenza di un libro letto, o anche della televisione.

Inoltre il telefono è sempre accesso e i brevi lampi di luci provocati da notifiche, messaggi, chiamate perse, minacciano costantemente il nostro sonno.
Quando il telefono è a portata di mano, siamo portati a controllarlo spesso, provocando appunto la minaccia della vigilanza. È come se il nostro cervello lottasse con se stesso per cercare di dormire e dimenticarsi di essere connessi con il resto del mondo.
Il miglior modo per riposarsi infatti è sentirsi al sicuro e senza preoccupazioni, nemmeno superficiali del “chissà quanti like ha preso la mia nuovo foto profilo!”.
Torniamo ai vecchi tempi e distruggeremo anche stress, insonnia e calo della libido.
Provare per credere!!!!