diredonna network
logo
Stai leggendo: Uomini e cani: da dove deriva questo amore incondizionato?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Come funziona la pianta mangiafumo?

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

Uomini e cani: da dove deriva questo amore incondizionato?

Uomini e cani: un rapporto unico di amore incondizionato che dura da migliaia di anni. Ecco come gli scienziati hanno cercato di spiegare questa magica relazione.
(foto:Web)
(foto:Web)

L’uomo e il cane si incontrarono migliaia di anni fa (tra i 18.000 e i 32.000 anni).
Dal primo incontro le due specie si legarono profondamente e da sempre sono speciali una per l’altra, anche se le pecche più grandi spesso le compie proprio l’uomo, e in questo modo non si distingue più chi sia la bestia.
A differenza di tutti gli altri animali domestici, il cane riesce a dimostrare un affetto incondizionato per il suo padrone, caratterizzando questo rapporto davvero unico.
I ricercatori della Eötvös Loránd Univeristy di Budapest hanno deciso di studiare questo legame capace di regalare emozioni e soddisfazioni uniche.

Ad unire l’uomo e il cane è l’ossitocina, meglio noto come l’ormone dell’amore, che svolge un ruolo molto importante anche in gravidanza e durante l’allattamento, creando un legame unico tra madre e figlio.
L’ossitocina è un fenomeno non ancora del tutto chiaro alla scienza, dato che in alcune occasioni, nonostante sia l’ormone dell’amore, può indurre a provare emozioni anche fortemente negative, come hanno avuto modo di sperimentare gli scienziati a seconda delle razze studiate.

Scientific American spiega:

“il ruolo non univoco dell’ossitocina, infatti, potrebbe essere oggetto di futuri studi tesi a valutarne il peso nell’ambito dell’evoluzione sociale ma anche del comportamento dei mammiferi”.

Per questo motivo il grande amore tra uomini e cani è spiegabile solo in parte.

Per il resto si tratta di fedeltà, amore puro, sentimenti che spesso siamo noi a non riuscire più a provare.