diredonna network
logo
Stai leggendo: I 5 elementi che determinano il successo nella tua vita

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

I 5 elementi che determinano il successo nella tua vita

Non centra lo studio, non centra la simpatia e nemmeno la cultura.Esistono 5 fattori extra, che o hai o non hai al momento della nascita, che segnano il successo nella tua vita.Non ci credi? Leggi un po' qui e prova a confutare.
(foto:Web)
(foto:Web)

Nella vita, nonostante il nostro impegno, esistono dei fattori molto casuali che segnano una persona e il suo destino fin dalla nascita.

Non conta l’impegno nello studio, nella vita quotidiana, etc. Alcune sfumature vengono decise appena arrivi al mondo. 
Molti studi infatti dimostrano che ci sono 5 elementi, che non puoi comandare, che determinano il successo nella tua vita.

>>> Ecco quali sono

Volto infantile

(foto:Web)
(foto:Web)

Dimostri meno degli anni che hai? Oltre a vivere più a lungo, avrai anche più successo nella vita.

“Uno studio condotto dalla Duke University, ha analizzato un campione di 2000 manager ed amministratori delegati. I volti di queste persone sono stati analizzati e correlati alla loro posizione aziendale ed al conto in banca.  Le persone con un volto più rotondo e gli occhi più grandi sono risultate essere le più di successo! Le loro foto sono state sottoposte all’analisi di un gruppo di persone comuni, alle quali è stato chiesto di esprimere un giudizio, basato sul colpo d’occhio, riguardante la loro posizione economica e sociale. Anche in questo caso le persone con un volto più fanciullesco hanno ottenuto un risultato migliore”.

Certo, con le dovute eccezioni.

Il tuo nome

(foto:Web)
(foto:Web)

Una ricerca condotta dalla Harvard University dimostra che le persone con nomi difficili da pronunciare hanno meno possibilità di essere promosse o assunte rispetto a quelle con un nome più comune.

[…]Ecco il motivo che spiega come mai un ragazzo di nome Steve Jobs abbia più possibilità di successo rispetto ad un tale Rufjiamin Halamasasjij Kazan. […]

La gente ha una migliore impressione delle persone il cui nome non faccia cadere in possibili errori di pronuncia. Dire un nome facilmente pronunciabile mette a proprio agio.

Se sei ricco sei popolare

(foto:Web)
(foto:Web)

Dei ragazzi popolari ti hanno sempre detto di non preoccupartene, che la vita reale non li accetterà come la scuola. Falso!
“I ragazzi e le ragazze che ai tempi del liceo erano più popolari – afferma Ken Spencer, ricercatore della University of Kansas – hanno una possibilità di guadagno del 30% superiore ai coetanei che al tempo erano meno ricercati”. Nessun collegamento tra la bravura scolastica e il successo professionale. Che smacco per i nerd!

Dipendenza

(foto:Web)
(foto:Web)

Esiste una correlazione tra il successo e l’attitudine alla dipendenza?

“La stessa debolezza che spinge alla dipendenza – afferma Dorothy Jackson della New York State University – aiuta a diventare buoni leader. Questa non vuole essere una apologia all’uso di stupefacenti, ma un semplice riscontro chimico: tutto risale al nostro cervello. Le persone con grosse responsabilità in realtà hanno una attitudine, spesso genetica, a sopprimono la produzione di dopamina: sono quindi soggetti sovente alla ricerca di emozioni forti o grossi rischi.”

Lato in cui ti siedi

(foto:Web)
(foto:Web)

Una serie di studi da parte della New School for Social Research ha rilevato che la preferenza della persone per la propria mano dominante è così potente che inconsciamente siamo portati a preferire ciò che ci accade da quel lato. Quindi se il vostro capo è mancino, sedevi alla sua sinistra quando chiedete un aumento.  Se non ci credete provate questo semplice esperimento: andate in un supermercato e posizionatevi esattamente al centro di due confezioni identiche del vostro prodotto preferito. Quale sceglierete?