diredonna network
logo
Stai leggendo: Donna sfigurata con l’acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell’ambulanza

"Mi fanno paura gli uomini che..." quel messaggio di Maria, uccisa dall'ex

"Non accettiamo animali e gay", ma "scusate se sembro troglodita"

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

La ginnasta: "Abusata per almeno 600 volte dai 13 anni dal medico sportivo"

"Mi staccava la pelle a morsi e mi strappò l'utero": quando la violenza è "normale"

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

"Vi racconto la mia vita con un solo seno"

Quel bacio tra la sieropositiva e il dottore: "La mia vita con l'HIV"

William e Harry: "Mamma sapeva che la vita vera è fuori dalle mura del Palazzo"

Donna sfigurata con l'acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell'ambulanza

Una donna di 35 anni è stata sfigurata dall'acido da chi conosceva. Un uomo, dal volto, coperto ha deciso di rovinarle la vita.
violenza-donne
Lucia Annibali, avvocato di 35 anni, è stata aggredita martedì sera verso le 22.30 davanti al portone di casa.
Un uomo, dal volto coperto, le ha gettato sul viso dell’acido. La donna ha quindi aperto il portone di casa, trovandoci dentro l’aggressore, che probabilmente conosceva bene.
Prima di essere trasportata d’urgenza all’ospedale di Parma, in condizioni gravissime, Lucia è riuscita a sussurrare un nome, quello del suo ex.
La donna oltre a rimanere sfigurata, rischia anche di perdere la vista.
Un altro terribile gesto di un uomo, che non può essere chiamato tale.