diredonna network
logo
Stai leggendo: Donna sfigurata con l’acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell’ambulanza

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Donna sfigurata con l'acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell'ambulanza

Una donna di 35 anni è stata sfigurata dall'acido da chi conosceva. Un uomo, dal volto, coperto ha deciso di rovinarle la vita.
violenza-donne
Lucia Annibali, avvocato di 35 anni, è stata aggredita martedì sera verso le 22.30 davanti al portone di casa.
Un uomo, dal volto coperto, le ha gettato sul viso dell’acido. La donna ha quindi aperto il portone di casa, trovandoci dentro l’aggressore, che probabilmente conosceva bene.
Prima di essere trasportata d’urgenza all’ospedale di Parma, in condizioni gravissime, Lucia è riuscita a sussurrare un nome, quello del suo ex.
La donna oltre a rimanere sfigurata, rischia anche di perdere la vista.
Un altro terribile gesto di un uomo, che non può essere chiamato tale.