diredonna network
logo
Stai leggendo: Donna sfigurata con l’acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell’ambulanza

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Figlia mia, sopravvivo solo per darti giustizia". Parla la mamma di Tiziana Cantone

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

Charli, la modella mostra la cellulite: "Non me ne vergogno"

Oroscopo dal 13 al 19 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Occhi al cielo: arrivano la luna rosa e la cometa verde

Omicidio di identità: "Sfregiare con l'acido è uccidere"

Come Mowgli: la vera storia della bimba allevata dalle scimmie nella foresta

Donna sfigurata con l'acido per delitto passionale. Lei sussurra un nome agli operatori dell'ambulanza

Una donna di 35 anni è stata sfigurata dall'acido da chi conosceva. Un uomo, dal volto, coperto ha deciso di rovinarle la vita.
violenza-donne
Lucia Annibali, avvocato di 35 anni, è stata aggredita martedì sera verso le 22.30 davanti al portone di casa.
Un uomo, dal volto coperto, le ha gettato sul viso dell’acido. La donna ha quindi aperto il portone di casa, trovandoci dentro l’aggressore, che probabilmente conosceva bene.
Prima di essere trasportata d’urgenza all’ospedale di Parma, in condizioni gravissime, Lucia è riuscita a sussurrare un nome, quello del suo ex.
La donna oltre a rimanere sfigurata, rischia anche di perdere la vista.
Un altro terribile gesto di un uomo, che non può essere chiamato tale.