diredonna network
logo
Stai leggendo: 16 curiosità che forse non conosci sul film “Il Diavolo veste Prada”

16 curiosità che forse non conosci sul film "Il Diavolo veste Prada"

Credi di sapere tutto, ma proprio tutto del celebre film sul mondo della moda interpretato da Meryl Streep e Anne Hathaway? Probabilmente non è così! Ecco 16 curiosità de "Il Diavolo veste Prada" che ancora non conosci!
Fonte: Web
Fonte: Web

È probabile che l’abbiate visto almeno una decina di volte. Vi ha fatto sognare con tutti quei meravigliosi vestiti firmati dagli stilisti più prestigiosi, vi ha fatto arrabbiare, soprattutto se vi siete immedesimate nella giovane e determinata Andrea (Anne Hathaway) che dimostra il suo valore nonostante tutti i tentativi di “boicottaggio” da parte del suo boss, la severa Miranda Priestly (Meryl Streep) e vi ha fatto innamorare dell’incredibile mondo della moda. Di quale film stiamo parlando? Ma naturalmente de “Il Diavolo veste Prada“, la celebre pellicola del 2006 diretta da David Frankel!

Eppure ci sono alcune interessanti curiosità che forse non conosceranno neanche le fan più sfegatate. Cosa aspettiamo allora? Scopriamole insieme!

1. Il film è tratto dall’omonimo romanzo

Fonte: Web
Fonte: Web

Il film è tratto dal romanzo omonimo di Lauren Weisberger, la quale ha davvero ricoperto il ruolo di assistente personale per la direttrice di Vogue, Anna Wintour (a cui il film è piaciuto, apprezzando la “natura decisa” di Miranda). Tuttavia, l’autrice sottolinea nella prefazione del libro che fatti e personaggi sono interamente frutto di fantasia.

2. L’autrice del libro interpreta la tata delle gemelle

Fonte: Web
Fonte: Web

Nel film compare anche Lauren Weisberger, l’autrice del romanzo, che interpreta la tata delle gemelle. La scrittrice viene mostrata nelle breve sequenza in cui vediamo le due gemelle leggere l’agognato manoscritto di Harry Potter, la cui ricerca aveva messo a dura prova la povera Andrea.

3. Meryl Streep e Anne Hathaway

Fonte: Web
Fonte: Web

Penso che tu sia perfetta per il ruolo. Sono così felice di lavorare insieme“. Questa la frase detta da Meryl Streep ad Anne Hathaway il primo giorno di riprese. Tuttavia, dopo un momento di silenzio la Streep ha aggiunto: “Questa è l’ultima cosa carina che ti dirò“. Così è stato.

4. Le rivali di Anne Hathaway

Fonte: Web
Fonte: Web

Per il ruolo della giovane Andy si sono presentate al provino anche Juliette Lewis, attrice e cantante statunitense, nota per aver lavorato in Cape Fear di Martin Scorsese, e Claire Danes (Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann). Come ben sappiamo, però, è stata Anne Hathaway a spuntarla e ad ottenere la parte!

5. Prada, non serve dire altro

Fonte: Web
Fonte: Web

Quando vediamo Miranda entrare nel suo ufficio porta con sé una borsa, che naturalmente è firmata Prada! Non poteva essere altrimenti!

6. Valentino: da stilista ad attore

Fonte: Web
Fonte: Web

Valentino è l’unico stilista che ha accettato di comparire nel film per un breve cameo.

7. Il ruolo della temutissima Miranda Priestly

Fonte: Web
Fonte: Web

Per il ruolo di Miranda Priestly, la direttrice della prestigiosa rivista di moda “Runway“, che dà del filo da torcere alla neo-assunta Andy, inizialmente si era pensato anche a Helen Mirren e a Kim Basinger.

8. Mamie Gummer, la figlia di Maryl

Fonte: Web
Fonte: Web

Mamie Gummer, la figlia di Meryl Streep ha interpretato un piccolo ruolo nel film. In dettaglio, la giovane attrice vestiva i panni di una commessa in una scena che, però, è stata tagliata.

9. L’ambito ruolo delle gemelle

Fonte: Web
Fonte: Web

Per scegliere le due bambine che avrebbero interpretato Caroline e Cassidy, le figlie di Miranda, sono state chiamate ai provini ben 100 coppie di gemelle. Infine il ruolo è stato dato a Colleen e Suzanne Dengel.

10. Gisele Bündchen fa parte del cast

Fonte: Web
Fonte: Web

Gisele Bündchen ha accettato di  partecipare a “Il Diavolo veste Prada” a patto di non interpretare una modella. Ed infatti, la bella Gisele veste i panni di un membro dell’entourage di Miranda.

11. I vestiti presenti nel film

Fonte: Web
Fonte: Web

Molti stilisti hanno acconsentito affinché i loro abiti e i loro accessori fossero presenti nel film. Di conseguenza, sono stati usati vestiti per almeno un milione di dollari, tuttavia la costumista Patricia Field aveva a disposizione un budget di “soli” 100.000 dollari, così la maggior parte dei vestiti è stata chiesta in prestito.

12. Il ruolo di Nigel

Fonte: Web
Fonte: Web

Il ruolo del più stretto collaboratore di Miranda era stato dato a Javier Cámara, attore spagnolo, che però ha rifiutato. Così, ad interpretare Nigel è stato Stanley Tucci.

13. L’asta dei vestiti di Meryl

Fonte: Web
Fonte: Web

Al termine delle riprese Meryl Streep ha donato tutti gli abiti da lei indossati nel film ad un’asta benefica. Davvero un bel gesto!

14. Emily: inglese o americana?

Fonte: Web
Fonte: Web

Emily Blunt riuscì a convincere il regista affinché il suo personaggio, Emily, basato su Plum Sykes, scrittrice ed ex assistente di Anna Wintour, fosse inglese e non americano. Inoltre, i vestiti da lei indossati sono per la maggior parte di Vivienne Westwood.

15. Il New York Mirror esiste davvero

Fonte: Web
Fonte: Web

Dopo la sua esperienza in Runway, Andy viene assunta dal New York Mirror, che in realtà è un vero giornale che ha pubblicato dal 1823 al 1842 e per cui ha lavorato il celebre scrittore Edgar Allan Poe!

16. Riprese lampo

Fonte: Web
Fonte: Web

Secondo voi, quanto tempo è stato necessario per completare le riprese de “Il Diavolo veste Prada?” Un anno? Sei mesi? Assolutamente no! Infatti, non tutti sanno che il film è stato girato in soli 57 giorni!