logo
Stai guardando: La mamma è sempre la mamma

La mamma è sempre la mamma

La festa della mamma: l'occasione per confessare tutti quei grazie mai detti e l'opportunità per riscoprire il nostro rapporto.

Prossimo video

Gnocchi reali e dove trovarli

Annulla

La mamma è la nostra prima sostenitrice, la spalla su cui piangere, la dispensatrice di consigli (mai uno sbagliato) di ogni figlio.

Inizia tutto da quando si è piccoli: la mamma ci sta vicino a ogni passo incerto, ci consiglia quale giocattolo comprare e ci stringe nel suo petto quando ne abbiamo bisogno. Poi si cresce, ma niente cambia, la mamma è sempre lì pronta ad aiutarci, siamo solo noi che crediamo di averne meno bisogno, di essere cresciuti abbastanza per poter rinunciare ai suoi consigli pur di sbagliare da soli.

Spesso crescere significa sentirsi autonomi e volersi comportare da tale e per non si sa quale motivo ciò implica diventare restii alla mamma, allontanarsi quel poco per sentirsi abbastanza maturi.

Quando si capisce invece che crescendo possiamo diventare amici della nostra mamma il gioco è fatto: consigli da adulti, suggerimenti, proprio come si fa tra amici, solo che la mamma ci conosce più di chiunque altro e anche se ammetterlo ci costa fatica, raramente sbaglia sul nostro conto. Forse ha sbagliato qualche nostro gusto estetico, per esempio mai una t-shirt che ci piacesse, eppure quando diceva che quella non era una vera amica o che quell’altro si prendeva gioco di noi non sbagliava mai un colpo. E anche se ce ne siamo accorti sempre troppo tardi, lei aveva ragione.

Grazie a tutte le mamme per essere il nostro sostegno numero 1; grazie per essere ogni giorno una presenza costante nella nostra vita, per chi fisicamente e per chi spiritualmente. In una parola: insostituibile, grazie mamma.