logo
Stai guardando: I motivi per cui ci piace Cesare Cremonini

I motivi per cui ci piace Cesare Cremonini

Cesare Cremonini il cantautore italiano che ci piace tanto

Prossimo video

Jane Goodall: la straordinaria amica degli scimpanzé

Annulla

Cesare Cremonini, cantautore italiano. Entra nel mondo della canzone italiana con i Lùnapop a fine anni 90. Il gruppo passa dalle radio al Festivalbar riempiendoci mente e cuore di tormentoni: 50 special, Un giorno migliore e Qualcosa di grande.

Cremonini annuncia lo scioglimento del gruppo e il proseguo della sua carriera come solista nel 2002. Una voce bellissima abbinata a un uso poetico di parole e note musicali. Ogni volta che ascoltiamo una sua canzone, una parte di noi si commuove e per un attimo resta sopraffatta dell’emozione.

Questo è l’effetto che ci fa e sicuramente batte qualsiasi addominale scolpito su un uomo che sa a mala pena parlare. Se poi a questa straordinaria dote aggiungiamo che è super sexy con la sua barba incolta e i tatuaggi ed è pure simpaticissimo e super ironico, è ufficialmente impossibile non adorarlo.

Siamo cresciute con lui, con Cesare Cremonini che ci fa piangere dopo una storia d’amore finita male e chissà per quale motivo improvvisamente ci viene voglia di marmellata. Con lui canticchiando Latin lover ogni volta che ci imbattiamo in qualcuno di simile. E da qualche anno ogni volta che saliamo in macchina è impossibile non cantare il suo Buon Viaggio, buon auspicio ad ogni avventura.

E ora con quel nuovo brano, Poetica, sta facendo emozionare anche i più giovani che non se lo sono goduti dagli esordi. E speriamo che grazie al nostro Cesare capiscano il vero valore e la vera emozione della musica Italiana.

Grazie Cesare, ci piaci tanto perché sei unico.