logo
Galleria: Le fantastiche vite spezzate di tre travel youtuber uccisi dalla cascata

Le fantastiche vite spezzate di tre travel youtuber uccisi dalla cascata

Le fantastiche vite spezzate di tre travel youtuber uccisi dalla cascata
Foto 1 di 12
x

Ryker Gamble, Alexey Lyakh e Megan Scraper, più conosciuta come Mindy, erano i nomi dei tre travel youtubers morti lo scorso martedì 3 luglio in un tragico incidente nelle cascate Shannon, nella British Columbia in Canada.

Secondo quanto riportato dalla CBC i tre stavano nuotano nella parte superiore delle cascate. Quando all’improvviso, stando al racconto di un passante, Mindy è scivolata dalla roccia e mentre la corrente la trasportava verso l’inizio delle cascate, Ryker e Alexey si sono tuffati immediatamente per cercare di salvarla. Tutti e tre sono stati risucchiati dalla corrente precipitando per le cascate.

Facevano parte di un gruppo di ragazzi fondato da Ryker, Alexey e un amico, Parker. Insieme viaggiavano per il mondo, alla ricerca dell‘avventura più estrema. Negli ultimi tre anni erano stati in India, Thailandia, Cambogia, Vietnam, Laos, Ucraina, Ungheria, Repubblica Ceca, Austria, Grecia, Italia, Vaticano, Canada, Stati Uniti, Messico, Perù, Argentina, Brasile, Nepal, Indonesia e Croazia. La loro pagina You Tube, High On Life, conta mezzo milione di iscritti, mentre l’omonima pagina Instagram vanta da poco il milione di follower.

Altro che #foodporn: Questa Ragazza ha unito la Passione per i Viaggi... e il Cibo!

Altro che #foodporn: Questa Ragazza ha unito la Passione per i Viaggi... e il Cibo!

Sulla pagina You Tube è stato postato un video per la perdita dei tre ragazzi morti tragicamente. Nel video, una loro amica e compagna

Erano tre delle persone più carine, gentili, più motivate ed estroverse che potessi mai conoscere e il mondo ha perso una grande quantità di luce con la perdita dei nostri amici. Vivevano ogni giorno al massimo, erano sinonimo di positività e coraggio, vivevano la miglior vita possibile e hanno condiviso e insegnato i loro valori a milioni di persone in tutto il mondo.

Il gruppo di amici ha fatto partire una raccolta fondi su GoFundMe: dal 6 luglio sono stati raccolti oltre 11 mila dollari.