logo
Galleria: Vanessa Bell, la storia poco nota della sorella di Virginia Wolf

Vanessa Bell, la storia poco nota della sorella di Virginia Wolf

Vanessa Bell, la storia poco nota della sorella di Virginia Wolf
Foto 1 di 11
x

Sconosciuta ai più, Vanessa Bell è stata una delle figure più moderne di inizio Novecento. Anticonformista e ribelle, insieme alla sorella Virginia Woolf sfidò la rigida società vittoriana inglese che le avrebbe volute semplicemente madri e moglie. Fu proprio lei, insieme al fratello Thoby, a creare il Circolo di Bloomsbury, un gruppo di giovani intellettuali che contribuì a influenzare la cultura di tutto il secolo.

Nel libro La nostra Bloomsbury, curato da Lia Giachero, la storia di Vanessa Bell emerge proprio dalla sua viva voce. Attraverso le sue parole, è possibile scoprire qualcosa di più sul suo ruolo di artista e di donna in un periodo ancora difficile per chi voleva intraprendere quella carriera.

Gli artisti, secondo molti, sono un pochino meglio dei pazzi. Forse prima che io abbia finito di parlarvi condividerete questa opinione e, se essere pazzi significa valutare le cose diversamente da come lo fa la maggior parte della gente, non sono certa di condividerla io stessa. Oltre a essere abbastanza matti, gli artisti tendono a essere dei rivoluzionari.

Qualcuno disse che era pazza, è vero, ma lei aveva semplicemente l’ardore e la lucida visione di un mondo a colori, quello che lei viveva e dipingeva su tela.

Come ci si sente a essere idioti e rivoluzionari? In realtà è abbastanza piacevole. La causa delle malattia è semplicemente questa. Si è fatti in modo tale che il mondo ci si presenta con forme e colori invece di presentarsi come alla maggior parte delle persone sane e rispettabili.

Virginia Woolf e quelle molestie sessuali dei fratellastri che la sconvolsero

Virginia Woolf e quelle molestie sessuali dei fratellastri che la sconvolsero

Sfogliate la gallery per ripercorrere la storia di Vanessa Bell…