logo
Galleria: Valeria Fabrizi: quel pentimento per la copertina di Playboy

Valeria Fabrizi: quel pentimento per la copertina di Playboy

Valeria Fabrizi: quel pentimento per la copertina di Playboy
Foto 1 di 9
x

Era il 1976 e sulla copertina di Playboy appariva una bellissima della televisione e del cinema italiano, destando un certo scalpore. Lei si chiamava Valeria Fabrizi, ex partecipante di Miss Universo e attrice, oggi meglio conosciuta come Suor Costanza nella fiction Che Dio ci aiuti di Raiuno. Come altre colleghe famose che scelsero di posare per la nota rivista, potendo tornare indietro oggi forse non lo rifarebbe.

“Inizialmente mi sentii una civetta, poi mi sono vergognata. È come se mi fossi venduta”, ha raccontato Valeria Fabrizi in un’intervista a Vanity Fair. Una bellezza, la sua, che le ha aperto le porte del mondo dello spettacolo, con le sue luci, ma anche le sue ombre. Come quella volta in cui le venne offerta la classica proposta indecente.

Una volta un regista importantissimo m’invitò nella sua stanza con l’inganno. Diceva che dava una festa e io mi presentai tutta bella, da sola. Passai dieci minuti d’inferno, in ginocchio, a urlare “ti prego non farmi male”. [Il film] non l’ho più fatto, ma alle avance indesiderate non ho mai lasciato scampo.

Iva Zanicchi, Barbara d'Urso e tutte le italiane che ebbero una copertina su Playboy

Iva Zanicchi, Barbara d'Urso e tutte le italiane che ebbero una copertina su Playboy

Sfogliate la gallery per ripercorrere la carriera di Valeria Fabrizi…