'Ho fatto tutto con e per lei': Benigni e l'amore di una vita per Nicoletta Braschi - Roba da Donne

Era la serata dei David di Donatello del 2017. Roberto Benigni sale sul palco per ricevere il David alla Carriera, mentre la platea già si aspetta uno dei suoi soliti e incredibili show. Ma in realtà l’attore e regista toscano sceglie di fare un passo indietro e celebrare la persona che gli ha dato tutto: sua moglie Nicoletta Braschi.

“Vorrei dedicare questo premio a Nicoletta Braschi, ma non posso”, dice Benigni, chiamandola proprio con nome e cognome, come fa sempre. Ho fatto tutto con lei, per lei e grazie a lei. Quindi questo premio non è mio, è suo, le appartiene. E io vorrei tanto, siccome questo premio è suo, che lei in cuor suo lo dedicasse a me. Grazie bella”.

Le lacrime di Giulietta Masina quando Federico Fellini le disse "Basta piangere"

Un omaggio bellissimo e commovente per la donna che è al suo fianco da quasi 30 anni (si sono sposati nel 1991), come moglie, come musa e come collega. La donna che è stata protagonista di tanti suoi film e che non si è mai esposta. E forse è stato proprio per questo che lui ha deciso di inchinarsi a lei in uno dei momenti più importanti della sua carriera.

Abbiamo ripercorso il loro amore, e la loro carriera insieme, nella nostra gallery.

"Ho fatto tutto con e per lei": Benigni e l'amore di una vita per Nicoletta Braschi
Fonte: Getty Images
Foto 1 di 10
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 18 Aprile 2018