logo
Galleria: Rage Room, quelle stanze per quando ti viene voglia di spaccare tutto

Rage Room, quelle stanze per quando ti viene voglia di spaccare tutto

Rage Room, quelle stanze per quando ti viene voglia di spaccare tutto
Foto 1 di 13
x

Ci sono dei momenti in cui si avrebbe voglia di spaccare tutto quello che si ha intorno e ci sono dei posti dove è possibile farlo, senza venire arrestati o ricoverati in un ospedale. Si tratta delle Rage Room, ambienti protetti in cui è possibile rompere tutto quello che è presente, naturalmente a pagamento.

È un’ attività già ampiamente conosciuta e attuata sia in Giappone sia negli Stati Uniti, dove le prime stanze, Anger Room o Rage Room, sono state aperte negli anni Novanta. Queste stanze si basano sul principio che incanalare collera e tensione in un’attività fisica sia sano ed utile per placarle o almeno tenerle a bada.

Le ragazze della kick-boxing

Le ragazze della kick-boxing

La prima in Italia è stata inaugurata più di un anno fa a Legnano, in provincia di Milano. Poi sono arrivate Bologna e altre zone d’Italia come riporta Radio Deejay. Ognuna, ovviamente, con i suoi pacchetti e le sue regole.

Il meccanismo di funzionamento è molto semplice: la struttura mette a disposizione una tuta, una mascherina, un caschetto, un’arma, tipo una mazza da baseball o da golf e una stanza piena di oggetti, come vecchi televisori o elettrodomestici, bicchieri di vetro, lettori dvd o lampade. In aggiunta, qualcuno offre angurie e meloni che, evidentemente, offrono grande soddisfazione quando esplodono sotto i colpi di una bastonata.

La rabbia sfocia in ostilità? Attenzione alle possibili conseguenze per la salute

La rabbia sfocia in ostilità? Attenzione alle possibili conseguenze per la salute

Una volta entrati e dopo aver pagato una cifra che varia fra i 30 e 100 euro circa, a seconda del pacchetto che si sceglie, si hanno a disposizione 15 minuti per sfogare l’ira a suon di colpi distruttivi col sottofondo musicale che più si preferisce.

Se state pensando allo spreco di oggetti tranquilli, ogni location ha accordi con le imprese che svuotano le cantine o che fanno traslochi. Insomma, gli oggetti arrivano a loro invece che andare in discarica.

Nella gallery tutte le Rage Room presenti in Italia.