logo
Galleria: 10 anni ma con il corpo di un’anziana: la vita di Nitu, malata di progeria

10 anni ma con il corpo di un’anziana: la vita di Nitu, malata di progeria

10 anni ma con il corpo di un'anziana: la vita di Nitu, malata di progeria
Foto 1 di 20
x

La storia di Taqlima Jahan Nitu è quasi un inno alla vita. È una bambina come tante, classe 2007, che vive in Bangladesh con la sua famiglia. Ma a fare la differenza nella sua storia è la progeria, una condizione genetica che causa invecchiamento precoce nell’organismo e quindi anche la morte. Di solito, chi è colpito da progeria, arriva a 13 anni o poco più. L’hanno detto anche i medici ai genitori increduli di Nitu, che però cercano di donare alla bimba una vita quanto più possibile comune a quella degli altri. La sua storia è raccontata su BoredPanda.

È morta Lucy Parke, la bambina di 8 anni con il corpo di un'anziana

È morta Lucy Parke, la bambina di 8 anni con il corpo di un'anziana

Ma è difficile: la società vede solo la diversità del suo aspetto. Le persone sono spaventate dalla progeria e a volte è la stessa Nitu a chiedersi perché sia ancora su questa terra. Il suo calvario è iniziato a tre mesi, quando la sua mamma ha notato che il suo corpo era insolito. Poi è iniziata la caduta dei capelli. Eppure Nitu è una bimba molto affettuosa, dolce, solidale. In un mondo perfetto, la sua diversità passerebbe in secondo piano e ci sarebbe una cura per la sua condizione. Ma così non è: ci resta solo imparare da lei, quanto la vita sia ingiusta, quanto ci possa essere strappata presto, e quanto, nonostante tutto, si possa reagire con un sorriso.