logo
Galleria: Addio Claire Wineland, influencer con la fibrosi cistica che aveva tanto da dire

Addio Claire Wineland, influencer con la fibrosi cistica che aveva tanto da dire

È morta Claire Wineland, influencer affetta da fibrosi cistica, che sui social aveva insegnato alle persone a non nascondere la malattia e a non considerare i malati solo come tali.

Claire Wineland se n’è andata.

Lei, che si era fatta paladina di tutti coloro che condividevano la sua malattia, tuttora incurabile, la fibrosi cistica, e che aveva deciso di parlarne via social, aprendo canali YouTube, Instagram e Twitter diventati molto seguiti, si è spenta il 2 settembre a soli 21 anni, a causa delle complicazioni insorte dopo un doppio trapianto di polmone, subito lo scorso 26 agosto.

A darne l’annuncio è stata la pagina Facebook della fondazione omonima, attraverso un post molto toccante.

La scorsa notte alle 6:00 pm, Claire Wineland è scomparsa – si legge nel post – Non ha sofferto, il personale medico dice che è stato uno dei trapassi più pacifici a cui abbia mai assistito.

Era circondata dall’amore di sua madre Melissa Yeager e di suo padre John Wineland.

L’ultimo post pubblicato sulla pagina Instagram proprio il 26 agosto, quando, dopo il trapianto di polmoni, Claire ha subito un forte ictus causato da un coagulo di sangue.

Dopo una settimana di terapia intensiva e vari tentativi dello staff medico di salvarle la vita, la giovane se n’è andata; come donatrice di organi, prosegue il comunicato della fondazione, la sua famiglia ha accettato di procedere all’espianto subito dopo la morte, rendendo felici altre persone che stavano aspettando di ricevere il trapianto da tempo.

Come ha spiegato mamma Melissa alla CNN

Il suo rene destro è stato trapiantato a una donna di 44 anni di San Diego, e il sinistro a un uomo di 55 anni in North Carolina.

La famiglia ha inoltre chiesto di non donare fiori per la cerimonia funebre della ragazza, ma piuttosto di fare donazioni alla fondazione, affinché possa essere dato il giusto supporto alle famiglie dei pazienti affetti da fibrosi cistica, malattia genetica in grado di alterare le secrezioni di molti organi, soprattutto bronchi e polmoni, danneggiandoli progressivamente.

Nonostante la brevità della sua vita, Claire è stata in grado di lasciare parole estremamente significative e di sfruttare i social secondo il loro scopo migliore, ovvero sensibilizzare gli altri su una malattia di cui non ci si deve vergognare, né che si deve nascondere. Alcuni dei suoi pensieri più belli e profondi sono raccolti nella nostra gallery, mentre quello che la fondazione ha scelto per chiudere il post con cui ha annunciato la scomparsa è estremamente emblematico e rispecchia in pieno il pensiero di Claire sull’esistenza stessa.

La morte è inevitabile. Vivere una vita di cui possiamo essere fieri è qualcosa che possiamo controllare.

Addio Claire Wineland, influencer con la fibrosi cistica che aveva tanto da dire

Addio Claire Wineland, influencer con la fibrosi cistica che aveva tanto da dire
Foto 1 di 9
x
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...