logo
Galleria: Artista tatua 70 sconosciuti con disegni che, insieme, danno vita a questo “corto”

Artista tatua 70 sconosciuti con disegni che, insieme, danno vita a questo “corto”

Artista tatua 70 sconosciuti con disegni che, insieme, danno vita a questo "corto"
Foto 1 di 14
x

Il progetto di questo tatuatore ungherese, Balazs Bercsenyi, si chiama A life of a Rose e ha lo scopo di illustrare, attraverso 70 diversi tatuaggi fatti su 70 diversi corpi, la vita di una rosa dalla sua nascita alla sua morte. Il risultato finale è un cortometraggio, nato dall’unione di tutti i tatuaggi, che racconta l’esistenza di questo fiore.

Tatuaggi Surreali Ispirati al Cubismo che Raccontano Storie Vere

Tatuaggi Surreali Ispirati al Cubismo che Raccontano Storie Vere

Come mai Balazs ha scelto proprio una rosa? E come ha fatto a portare a termine questo stimolante progetto?

Ho inviato un messaggio in ungherese ai miei follower accompagnato da un modulo di presentazione per candidarsi e prendere parte al progetto. L’unico requisito necessario per candidarsi era essere un nativo ungherese. All’invito hanno risposto 600 persone e quasi tutte lo erano. Quindi abbiamo scelto 100 candidati in moto totalmente casuale.

Da questi 100 candidati sono state poi scelte 70 persone, uomini e donne, pronte a farsi tatuare quello che sarebbe poi diventato uno dei frame di questo corto. Il progetto ha impiegato il tatuatore per circa 7 giorni, prima che i disegni fossero ufficialmente pronti per essere tatuati.

L’idea del progetto è invece arrivata durante un viaggio in aereo verso Londra. Il cortometraggio d’animazione scritto da Kobe Bryant, Dear Basketball, è stata la vera fonte d’ispirazione per Bercsenyi. Nel suo caso però il protagonista non sarebbero stato lui, bensì una piccola rosa.

Volevo una storia che ruotasse attorno a una rosa perché è un simbolo bellissimo e una perfetta metafora dell’amore. Rappresenta il ciclo della vita, quando una rosa nasce viene poi usata come strumento per risollevare un essere umano o per regalare nuovi sentimenti ed espressioni. La rosa è il perfetto esempio di come dovremmo vivere le nostre vite: fiorire e regalare il nostro dono.

La rosa è infatti da sempre considerata il fiore da donare per eccellenza, ricco d’amore e di ammirazione. Si regala al proprio amato il giorno di San Valentino, alla mamma in onore della sua Festa e in qualsiasi altra occasione in cui si voglia trasmettere bellezza e perfezione. Ricca di significati nascosti, derivati da colori e numeri, la rosa sarà sempre ammirata da tutti.

Così, con queste bellissime intenzioni e grazie ai 70 sconosciuti che hanno aderito all’iniziativa, è nato questo interessantissimo progetto. Noi abbiamo scelto di mostrarvi alcuni dei frame più significativi per riuscire a raccontarvi A life of a Rose; qui di seguito troverete i 12 disegni per noi più salienti.