“Ho dormito con te fino a 23 anni e non mi vergogno”: l’amore di Ghali per la mamma | Roba da Donne

“Ho dormito con te fino a 23 anni e non mi vergogno”: l’amore di Ghali per la mamma

“Ho dormito con te fino a 23 anni e non mi vergogno”: l’amore di Ghali per la mamma
Fonte: Facebook/ @ghali
Foto 1 di 5
Ingrandisci

Ninna Nanna, il primo singolo estratto dal primo album ufficiale di Ghali, è diventato disco d’oro dopo circa 14 giorni dall’uscita. Il cantante dedica tutto questo successo a una sola persona: la madre. La donna con cui ha condiviso il letto per tutta la sua vita.

Un passato difficile quello che ha alle spalle Ghali, un ragazzo nato a Milano da due genitori tunisini. Il padre in carcere, lui è cresciuto da solo con la madre a Baggio, uno dei quartieri di periferia di Milano.

Un rapporto madre-figlio un po’ diverso dal solito: Ghali e sua mamma sono amici. Una figura che ritorna in molte delle canzoni dell’artista. In un’intervista a La Repubblica Ghali racconta d’avere un’immagine bene precisa della madre, difficile da spiegare ma che lui si immagina così: “Io nella tempesta del deserto e mia madre che si para davanti per difendermi dalla sabbia.” Una rappresentazione che incarna la madre di Ghali: una donna che per il figlio ha fatto qualsiasi cosa, tutti i lavori più umili pur di non fargli mancare nulla.

"Solo una mamma": storie di madri che crescono i figli da sole

Si sono ritrovati soli in una casa sempre troppo piccola, che da un giorno all’altro è diventata enorme, costretti a crescere insieme e ad appoggiarsi l’uno all’altra. La madre di Ghali ha sempre sostenuto la passione per la musica del figlio, anzi è stata lei stessa a trasmettergli questo amore: facendogli ascoltare cassette di Michael Jackson o comprandogli lettori cd con tanta fatica, come racconta Rolling Stone.

Ghali aveva solo otto anni quando la madre si è ammalata di tumore, a 38 anni, ed erano completamente soli. La sua guarigione ha segnato la svolta nella fede in Dio per il cantante.

Per questo e per altri mille motivi che non conosciamo (Ghali è molto riservato riguardo la sua vita privata, addirittura non sappiamo il nome della madre) il cantante sa di dovere tutto a questa donna.

Oltre a strofe in tutte le canzoni, l’artista fa spesso dediche alla madre: scorrete la gallery per vedere quelle più significative.

Articolo originale pubblicato il 21 Maggio 2018