logo
Galleria: 29 immagini che mostrano cosa significa vivere a -62°

29 immagini che mostrano cosa significa vivere a -62°

29 immagini che mostrano cosa significa vivere a -62°
Foto 1 di 30
x

Se siete le tipiche persone freddolose o quelle che non escono di casa senza un paio di guanti, un piumino pesante, due o tre maglioni e l’immancabile cuffietta con i pompon? Se la risposta è sì allora questa gallery vi catapulterà direttamente nei vostri incubi più reconditi. Benvenuti in uno dei paesi più freddi al mondo: Ojmjakon, un piccolo villaggio nell’est della Siberia, in Russia, dove il clima arriva a essere davvero “polare”. Non ci credete? Basta dare un’occhiata a questa gallery per rendersi davvero conto di come vivono gli abitanti di questo strano paesino russo. Ma non è tutto: se gli scorsi anni i termometri della località segnavano -52° – cifre scioccanti per noi, ma a cui gli abitanti del posto erano abituati – questo 2018 si prospetta essere il più gelido in assoluto.

Il difficile rapporto delle donne con il freddo in 20 immagini

Il difficile rapporto delle donne con il freddo in 20 immagini

Gli indicatori elettronici di temperatura della cittadina segnano infatti -68°, ben 10 in meno rispetto alla solita media. Un piccolo esempio? Si tratta di numeri che possono sfidare soltanto quelli del Polo Sud dove le temperature scendono a -88°. Ma qual è la differenza con Ojmjakon? Beh, al Polo Sud non abita nessuno mentre il villaggio da noi citato ospita circa 800 persone – per la maggior parte gli indigeni del posto (i cosiddetti Turkic Yacut) la cui economia è basata principalmente sull’allevamento e commercio di renne. In fondo, con temperature del genere – anche quando la stagione è più mite – è davvero difficile riuscire a coltivare. La soluzione? Carne di cavallo, renna, pesce e una buona dose di vodka per riscaldarsi.

Insomma, la prossima volta che vi lamenterete di avere freddo provate a rivedere una di queste 29 immagini per ricredervi all’istante.