logo
Galleria: 26 esperimenti psicologici che rivelano scomode verità su noi stessi

26 esperimenti psicologici che rivelano scomode verità su noi stessi

26 esperimenti psicologici che rivelano scomode verità su noi stessi
Foto 1 di 27
x

Il funzionamento della mente umana ha indubbiamente sempre rappresentato un elemento di grande fascino e attrazione per noi; non è un caso che, oggi, moltissimi numeri di illusionismo e magia si basino proprio sul cosiddetto mentalismo, che comprende una serie di tecniche, come il cold reading o l’hot reading, che danno appunto l’illusione di poter leggere nella mente altrui, dimostrando così abilità mentali e intuitive altamente sviluppate. Al di là di questo aspetto, in generale gli uomini hanno spesso cercato di indagare le ragioni di alcuni dei nostri comportamenti e sul funzionamento della mente, anche se la psicologia sperimentale si è realmente sviluppata e ha avuto la sua più ampia diffusione soprattutto a partire dagli inizi del XX secolo.
Spaziando dagli studi comportamentali alle dinamiche sociali, fino all’esame dei complessi processi biologici che avvengono nel cervello, gli studi di questo tipo interessano le aree più disparate della mente, e hanno contribuito a ritrovare i motivi per cui, in talune situazioni, siamo spinti ad agire in determinate maniere.
Ad esempio, vi siete mai chiesti perché un musicista che fa il tutto esaurito ai suoi concerti non riceve nemmeno un applauso se si esibisce in metropolitana? Oppure perché spesso abbiamo la sensazione di farci piacere una cosa che non ci piace, se ci viene chiesto di mentire ma non riceviamo un incentivo sufficiente per farlo?
Negli anni, lo abbiamo detto, sono stati davvero moltissimi gli esperimenti di psicologia comportamentale che sono stati fatti, e Bored Panda li ha raccolti in una carrellata da cui abbiamo preso spunto per proporli in questa gallery. Sono semplici esperimenti sociali o prove che mettono a nudo i modelli comportamentali più complessi, che espongono il funzionamento del subconscio e impongono davvero a riflettere sulla consapevolezza che abbiamo di noi stessi come esseri umani. Questa gallery, forse, potrebbe farci capire che in fondo siamo tutti un po’ meno padroni di noi stessi di quanto crediamo…