È stata sicuramente una delle serie più amate di tutti i tempi, con premi e riconoscimenti a non finire, e, trasmessa ancora oggi, continua a mantenere intatto il suo successo sul pubblico. Sarà anche perché recentemente ci ha pensato Netflix a rilanciarla per farla conoscere al pubblico più giovane, fatto sta che Friends è una delle sit com cult per tutti noi.

Tuttavia solo i veri appassionati (forse) avranno notato alcune “stranezze” in varie puntate: ad esempio, la comparsa di sconosciute di fianco agli amatissimi protagonisti. Bene, la verità è che in alcune scene sono state usate, negli anni, delle controfigure, soprattutto per Monica e Rachel, che, però, sono finite con il comparire nell’inquadratura più di quanto in realtà avrebbero dovuto.

Come è stato possibile tutto ciò? La spiegazione più plausibile sembra essere che, inizialmente, Friends fosse trasmesso in 4/3, ovvero con un’inquadratura più ristretta in cui le controfigure, quindi, non sarebbero apparse. Solo che nelle successive repliche si è scelta la visione in  16/9, e questo ha finito con il far scoprire il piccolo “segreto” della serie.

Sinceramente, però, ai fan sembra importare davvero poco, e la serie continua a essere seguitissima, tanto che non sembra nemmeno che siano passati ben 16 anni dall’ultima puntata. Friends è molto amata anche dalle nuove generazioni, che per la prima volta seguono le storie di Rachel, Ross e degli altri ragazzi che, fra il Central Perk – lo storico bar – e l’appartamento di Monica, condividono gioie, esperienze, cambiamenti e amori.

Tutti i protagonisti – adorati dagli spettatori – di Friends hanno rappresentato davvero, in fondo, un’intera generazione nel suo cammino verso l’età adulta, raccontando, in maniera spiritosa e leggera, il passaggio dai venti ai trent’anni, fatto di trasformazioni, di nuove responsabilità, tra i pensieri del lavoro, i rapporti e i sentimenti che si fanno più profondi, gli stravolgimenti della vita legati all’arrivo di un figlio o a un matrimonio, la maturità raggiunta senza tuttavia dimenticare mai il divertimento e la spensieratezza.

17 cose sulla serie "Friends" che ti faranno sentire più vecchia di quanto pensassi

Ecco, Friends ha saputo coniugare tutto questo: ha rispecchiato le vite di milioni di ragazzi in tutto il mondo senza mai tralasciare valori importanti come l’amore, l’amicizia, la fedeltà, il rispetto. Anche per questo è diventata una delle serie più popolari di sempre, guadagnandosi anche il 21° posto nella classifica delle miglior serie comedy di tutti i tempi. E anche per questo c’è chi, da anni, continua a sperare in una reunion del cast.

Inutile dire, però, che l’immenso successo di Friends deriva anche dalle tantissime risate che, nei dieci anni di programmazione, ci ha fatto fare: alcuni episodi sono letteralmente passati alla storia, ad esempio quello intitolato Come due aragoste, quattordicesimo episodio della seconda stagione, che fu posizionato al 100° posto dalla rivista Guide TV nella classifica dei 100 episodi più belli nella storia della TV.

Sarà quindi per questo che la storia delle controfigure e altre curiosità e bizzarrie della serie sono sempre passate in secondo piano.

Sfogliate la gallery per leggerne alcune.

Le scene di Friends in cui Monica e Rachel non sono Courteney Cox e Jennifer Aniston
Fonte: web
Foto 1 di 24
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 21 Marzo 2018