logo
Stai leggendo: 5 Consigli per Riciclare i Regali, ma con Classe

5 Consigli per Riciclare i Regali, ma con Classe

Prontuario di sopravvivenza: quando è il caso di riciclare un regalo? Bando ai sensi di colpa e cogliamo l'occasione migliore! Un modo per risparmiare... con nonchalance.
Fonte: web
Fonte: web

Ogni anno ne abbiamo a che fare. Ogni anno accarezziamo il pensiero in un misto tra il perfido e il senso di colpa. Di che cosa stiamo parlando? Logico, del “mitico” regalo riciclato! Chi non ha mai ricevuto delle cose talmente inutili da pensare di rifilarle a qualcun altro?

La teoria e la pratica del regalo riciclato a mio avviso possono essere benissimo applicate, senza dover sentirsi per forza in colpa. Alla fine, con la crisi e con le mille spese che ci troviamo ad affrontare, non ci vedo niente di male a regalare una cosa di cui non ce ne facciamo niente, ad un’altra persona che può essere contenta di quel regalo o che a sua volta lo userà per qualcun altro ancora.

Quindi bando agli scrupoli! Logicamente non potremmo mai riciclare un regalo per una persona importante. Con un po’ di buonsenso è possibile unire una spesa contenuta e un risultato soddisfacente per tutti.

1. Non rovinatelo quando lo aprite

(foto:Web)
Fonte: Web

Un primo consiglio che ne deriva quindi è che quando aprite un qualunque regalo e capite già che non vi piace (o anche se vi piace ma lo considerate inutile) non rovinatelo o maneggiatelo troppo, lasciatelo come è. Io personalmente apro, guardo, ringrazio con entusiasmo (palesemente finto) e poi ripongo tutto nella scatola.

2. Valutate le conoscenze in comune

(foto:Web)
Fonte: Web

I regali riciclati si fanno a persone che non si conoscono le une con le altre. Va bene il regalo dell’amica che abita lontano alla conoscente che si vede una volta ogni tanto (che quindi non potrebbero mai conoscersi), va bene riciclare il regalo di un’amica ad un’altra se queste due si odiano. Va ancora meglio la famosa trousse della zia a una conoscente. Il frangente “parenti vs amici” raramente genera disastri diplomatici. Pensate alla figura che ne deriverebbe se si facesse altrimenti.

3. No alle cose usate

(foto:Web)
Fonte: Web

Se un regalo è riciclato con stile e con furbizia non ci accorgeremo mai che si tratta di un regalo riciclato. Quindi se ciò che abbiamo ricevuto è nuovo e non ci piace, rimettiamolo nel giro. Se invece sinceramente ci piace perché non accettarlo? Ovviamente, in base alla situazione e alla sensibilità di ognuno. È ovvio che non è carino ricevere un regalo riciclato dalla migliore amica.

4. Buon senso

Fonte: Web
Fonte: Web

La regola più importante da applicare, quando decidete di riciclare un regalo è il buon senso. Regalereste mai delle mutandine rosse di pizzo ad una vostra zia ultra sessantenne? Sicuramente non se ne farà niente. Quindi valutate bene!

5. No agli uomini

(foto:Web)
(foto:Web)

Dalla mia esperienza, i regali riciclati a parte qualche caso fortuito, non vanno con gli uomini. Credo sia superfluo dirlo vero?

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...