logo
Stai leggendo: Il Suo Bambino Viene Deriso all’Asilo: la Risposta di Questa Mamma vi Sorprenderà!

Il Suo Bambino Viene Deriso all'Asilo: la Risposta di Questa Mamma vi Sorprenderà!

Shona Campbell è una mamma americana che sa bene cosa siano i pregiudizi della gente. Il suo bambino è stato preso in giro dai compagni della scuola materna (e non solo), e lei ha deciso di rispondere così sulla sua pagina Facebook.
Fonte: Facebook.com @ Shona Campbell
Fonte: Facebook.com @ Shona Campbell

C’è chi della libertà di espressione personale e dell’apertura mentale ha fatto veri e propri cavalli di battaglia, manifesti di un progresso culturale e sociale da contrapporre al pregiudizio ed alle chiusure intellettuali fondate su antiquati preconcetti. Peccato però che ogni occasione sia buona per dimostrare che questo presunto desiderio di modernità e di espansione mentale rimanga il più delle volte tale solo sulla carta, e che la volontà di abbattere determinate barriere culturali non sia poi tanto reale e forte come è facile far credere a parole.

Ne sa qualcosa Shona Campbell, una ragazza americana di circa 30 anni madre di tre bambini, che ha visto, suo malgrado, coinvolto in un episodio davvero spiacevole il figlioletto minore, “reo” di essersi presentato alla scuola materna indossando un paio di calzini con i cuoricini.

Andiamo con ordine: Shona sa quanto sia importante per un genitore lasciar esprimere ai figli la propria personalità, soprattutto quando questa è in piena formazione, come nel caso del suo bambino, di appena tre anni.

“Questa – dice la ragazza – è l’età migliore per insegnare ai propri figli a prendere le proprie decisioni, a capire chi vogliono essere e chi non debbano essere”.

 

Non devono però pensarla allo stesso modo le mamme dei compagni di asilo del bambino, che lo hanno deriso, sì, avete capito bene, per la scelta dei calzini, su cui erano disegnati appunto dei cuoricini, con cui Shona lo ha mandato a scuola un giorno. Non solo gli altri bambini si sono “divertiti” a prenderlo in giro, ci si sono messe anche le mamme, in particolar modo una, che senza mezzi termini ha definito i calzini “da femminuccia”.

Shona, che ha sentito le parole di scherno rivolte al suo bambino, è rimasta naturalmente sconvolta, e ha perciò deciso di rispondere alla mamma che lo aveva così aspramente apostrofato attraverso un lungo post.

“Alla mamma che è andata a prendere il suo bambino alla scuola materna. Forse penserai che io non ti abbia sentita, ma ti sbagli! Quando tuo figlio ha deriso il mio bambino perché indossava i calzini con i cuoricini dicendo che sono calzini per le bambine, hai distrutto tutta la mia fede per il mondo in cui viviamo, perché ti sei mostrata d’accordo con tuo figlio, ridendo con lui. Mio figlio ha 3 anni, gli piacciono i cuori e il colore rosa, e ama giocare con le bambole. Ma ciò che ama più di qualunque altra cosa al mondo è sentirsi libero di fare le proprie scelte”

Un post pieno non di rabbia, ma soprattutto di tristezza, di amarezza data dalla consapevolezza che, qualunque cosa facciamo, saremo sempre giudicati e criticati per le nostre scelte, fin da bambini, a dispetto della cosiddetta apertura mentale di cui in molti si vantano. Shona continua, affermando che è stato il figlioletto stesso a decidere di indossare quei particolari calzini, quella mattina, e che se lui volesse indossare un vestito lei glielo permetterebbe, perché l’educazione che cerca di dargli è principalmente quella di imparare ad esprimere sé stesso, indipendentemente dalle opinioni altrui e dagli stereotipi cui troppo spesso siamo abituati.

Il post è immediatamente diventato virale, chissà però se, fra tutti coloro che hanno letto le accorate parole di Shona e visto le tenerissime immagini del suo biondissimo bimbo, il messaggio ha raggiunto anche il destinatario principale, quella mamma che, anziché rimproverare il figlio per aver preso in giro un compagno, lo ha stupidamente deriso…

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...