Quando il selfie uccide: 17 persone morte tragicamente scattandosi una foto - Roba da Donne

Quando il selfie uccide: 17 persone morte tragicamente scattandosi una foto

Viviamo nell'epoca dei selfie, ma spesso è difficile capire dove stia il limite: lo dimostrano questi 15 casi di cui vi parliamo, in cui le persone sono morte per realizzare l'autoscatto perfetto.

Viviamo nell’epoca dei selfie, degli autoscatti sempre e ovunque, dei cibi fotografati e poi postati sui social, delle vacanze che diventano la “scusa” solo per accrescere il proprio album di foto virtuale o il numero dei followers da conquistarsi attraverso gli hashtag giusti.

C’è però chi proprio non riesce a capire dove stia il limite, sia del buon gusto che, soprattutto, del pericolo. E se i selfie nei luoghi in cui si è consumato il genocidio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale, o la strage di Chernobyl, scandalizzano perché ci spingono a domandarci come sia possibile non capire l’orrendo spregio che si fa a una tragedia di tali proporzioni, c’è chi per un autoscatto è disposto persino a rischiare la propria vita. Talvolta perdendola, come i ragazzi e le ragazze di cui raccontiamo qui.

1. Madalyn Davis, caduta da una scogliera

Aveva 21 anni la modella australiana morta precipitando da una bellissima scogliera a Diamond Bay. Voleva godersi l’alba con gli amici, scattare qualche foto ma, nel tentativo di sedersi sul bordo, è precipitatara per oltre 30 metri. Solo un mese fa era capitata una tragedia molto simile, nonostante le recinzioni che dovrebbero scoraggiare i ragazzi ad avvicinarsi troppo allo strapiombo.

2. Sylwia, che è volata da un ponte

Fonte: parentsociety.com

Fonte: parentsociety.comLa 23enne polacca Sylwia Rajchel era una studentessa di medicina che è caduta nel vuoto per quasi 4 metri da un ponte mentre si scattava un selfie. Stava visitando Siviglia, in Spagna, camminando sola sul Puente de Triana quando si è fermata per scattare una foto. Si stava sporgendo dal parapetto quando è caduta ed è morta.

3. Xenia morta per un selfie sul ponte della ferrovia

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Xenia Ignatyeva aveva solo 17 anni: stava scattando una foto sul ponte di una ferrovia a San Pietroburgo quando è caduta per 9 metri morendo prematuramente. Ha cercato di aggrapparsi ai fili dell’alta tensione ma è stata colpita da una scossa da 1.500 volt.

4. Abhilash fingeva di impiccarsi

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Abhilash, un uomo di 32 anni, è morto mentre tentava di girare un video a se stesso in cui fingeva di impiccarsi. Aveva intenzione di pubblicare il video su Facebook. L’uomo, apparentemente, aveva serie intenzioni suicide, ma in realtà voleva solo girare un video fake.

5. Isabella precipitata dalla scogliera

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Isabella Fracchiolla, una 16enne italiana, ha riportato gravi conseguenze cadendo oltre la ringhiera di una scogliera. La ragazza era in gita a Taranto e non riusciva a inquadrarsi nello schermo, per questo è caduta nel vuoto per quasi 20 metri. È stata portata in ospedale e sottoposta a un intervento chirurgico, ma i medici non hanno potuto far nulla per salvarla.

6. Il ragazzo ucciso dall’alta tensione

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Un giovane ragazzo spagnolo è stato ucciso dalla scarica elettrica di un filo dell’alta tensione. Il 21enne era salito sulla cima di un treno fermo per scattare una foto quando ha toccato un filo dell’alta tensione: è stato colpito da una scossa di 3.500 volt che l’ha ucciso sul colpo.

7. Oscar si è sparato mentre si faceva un selfie con la pistola

13 Persone morte Tragicamente scattandosi un Selfie
Fonte: parentsociety.com

Oscar Otero Aguilar era un uomo messicano che si è puntato una pistola carica alla testa per scattarsi una foto. Dalla pistola è partito un colpo che l’ha colpito alla tempia; quando la Polizia è arrivata sul posto, Oscar era ancora vivo, ma per lui non c’è stato nulla da fare. L’accaduto è stato un terribile incidente.

8. Courtney, schiantatasi in auto

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Courtney Sanford stava guidando quando ha deciso di caricare una galleria di selfie su Facebook. Aveva anche aggiunto lo status “Le canzoni felici mi rendono così felice”. Pochi secondi dopo aver pubblicato lo stato si è schiantata contro un camion. Lo scontro l’ha uccisa sul colpo.

9. L’ultimo selfie prima di cadere nel fiume

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Karen Hernández aveva soltanto 13 anni quando è morto cadendo nel fiume El Tunal a Durango, in Messico. La ragazzina stava cercando di scattarsi una foto quando è scivolata e annegata.

10. Edwin investito da un treno

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Edwin, 15enne di Chiyyaram, in India, è stato investito da un treno mentre cercava di scattare una foto al treno col telefono, quando è scivolato sui binari ed è stato colpito dal convoglio in transito.

11. Morti davanti ai loro bambini per un selfie

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Una coppia polacca stava visitando il Portogallo quando è caduta da una scogliera mentre scattava una foto. I figli della coppia, di 5 e 6 anni, hanno visto i loro genitori cadere nel vuoto. L’uomo e la donna avevano oltrepassato una barriera di sicurezza per potersi scattare il selfie perfetto.

12. Selfie in motocicletta

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

Ramon Gonzalez, conosciuto come Jadiel, era un rapper portoricano. Stava visitando Rochester, a New York, e ha deciso di prendere la sua motocicletta e guidare scattandosi un selfie. In seguito Ramon, ha perso il controllo della moto ed è morto tragicamente.

13. Kelene morta in bagno

Kelene Guiterrez era una 18enne morta nel 2014 cercando di scattarsi una foto mentre si appendeva alla porta di un bagno. Gli articoli usciti dopo il fatto affermano che la ragazza era una fan di selfie scattati in luoghi bizzarri. Posando sulla porta, è caduta e ha battuto la testa sulla ceramica del wc. Non è sopravvissuta. La foto che circolava annessa alla storia di Kelene era in realtà la foto di una scena del crimine dell’omicidio di Reeva Steenkamp.

13. James morto per un selfie con lo squalo

Fonte: parentsociety.com
Fonte: parentsociety.com

James Crowlett è stato ucciso da uno squalo nel 2014 mentre si scattava un selfie. Pare che James fosse un assicuratore dell’Oregon. La foto in questione è tuttavia del musicista Pete Wentz, dei Fall Out Boy.

14. Luigi e Fausto, morti per una “story” alla guida

Di loro abbiamo raccontato in questo articolo:

15. Dasha e Sofia, le reginette di bellezza morte in diretta

Anche di loro abbiamo parlato in un articolo, questo:

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Rating: 4.4/5. Su un totale di 5 voti.
Attendere prego...