logo
Stai leggendo: Penelope Cruz: la “Madonna” di Madrid

Penelope Cruz: la "Madonna" di Madrid

Ci trasferiamo in Spagna oggi per conoscere meglio l'attrice preferita da Pedro Almodóvar, la "Madonna" di Madrid come viene chiamata in patria ovvero la bellissima Penélope Cruz! Figlia di Eduardo Cruz (commerciante) ed Encarna Sánchez (parrucchiera).

Ha un fratello, Eduardo, musicista ed una sorella Monica anche lei attrice e ballerina. Il nome di Penelope è stato ispirato ai genitori dall’omonima canzone di Joan Manuel Serrat. Sin da piccola la Cruz dimostra in famiglia un notevole talento nella recitazione e nel ballo, divertendosi a riprodurre gli spot pubblicitari della tv. Sarà la mamma a rendersi conto per prima delle pontenzialità della piccola Penelope. La iscrive infatti ad un corso di danza. Per la futura attrice un vero e proprio colpo di fulmine. Tanto che ormai adolescente decide di lasciare gli studi liceali per frequentare il Conservatorio Nazionale di Spagna dove studierà danza classica. Contemporaneamente segue lezioni di Danza Jazz.

IL CINEMA

Quanto la danza Penelope ama recitare. Decide ancora una volta di fare le cose per bene e di formarsi adeguatamente anche in questo campo. Si trasferisce quindi a New York dove studiarà quattro anni recitazione alla scuola di Cristina Rota. A 16 anni appare in una soap e più tardi girerà una clip per la band ispanica dei Mecano. Nel 1992 l’incontro con Bigas Luna che la sceglie per il film Prosciutto Prosciutto, la pellicola che la renderà famosa e desiderata dai maggiori registi europei.

ALMODÓVAR

L’incontro con il suo mentore Pedro Almodóvar avviene nel 1997 quando Penelope ha 23 anni. Il regista la sceglie per una piccola parte nel suo film Carne tremula. Nel 1999 esce il film che la renderà famosa in tutto il mondo Tutto su mia madre sempre del regista Almodóvar. Hollywood si accorge di lei ed infatti nel 2001 lavoreà nei film Blow con Johnny Depp Vanilla Sky con Tom Cruise.  Nel 2004 è la volta dell‘Italia con Sergio Castellitto che la dirige nel film che le varrà il David di Donatello come migliore attrice protagonista: Non ti muovere. Nel 2007 ottiene sia la candidatura all’Oscar come migliore attrice protagonista che il premio per la migliore interpretazione femminile al Festival di Cannes con il film Volver di Almodóvar. Woody Allen la dirige ne Vicky Cristina Barcelona col quale finalmente conquista l’Oscar nel 2008 come miglior attrice non protagonista. Altro film di successo che le vale una candidatura all’Oscar ed ai Golden Globe sarà nel 2010 Nine di Rob Mashall. Esperienza importante nella pubblicità, nel 2009. L’Oreal Paris la sceglie come testimonial.

AMORI

Agli inizi della sua carriera durante le riprese del videoclip dei Mecano conosce e si innamora del cantante del gruppo Nacho Cano. Con lui vive una bella esperienza di solidarità. Infatti insieme ad altre star sovvenzionano la costruzione di una Casa ed una Scuola per ragazze a Calcutta oltre ad una clinica per la cura della tubercolosi. Il secondo grande amore sarà il bellissimo Tom Cruise conosciuto sul set di Vanilla Sky nel 2001. La storia finirà nel 2004. Nel 2005 incontra e si innamora di un altro bellissimo attore Matthew McConaughey. Ora Penelope è sposata con il collega Javier Bardem dal quale ha avuto in figlio, Leonardo, nato il 22 gennaio 2011.

CURIOSITÀ

Penelope parla lo spagnolo l’inglese ed il francese. Ama molto la fotografia.  Per questo motivo una rivista spagnola le ha offerto l’opportunità di recarsi in Nepal per intervistare il Dalai Lama. Gli scatti riferiti a quel viaggio, soprattutto volti di bambini tibetani, sono stati esposti in una mostra a Madrid.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...