*** Aggiornamento del 16 giugno 2021 ***

Al via gli esami di maturità per oltre 540 mila studenti che, dopo un anno passato per larga parte in didattica a distanza, tornano in presenza per l’esame, che come nel 2020 si articolerà nella sola prova orale. Previsti mascherina (rigorosamente chirurgica) e distanziamento per gli studenti; chi dovesse risultare positivo al Covid può mandare un certificato di malattia e recuperare l’esame appena possibile. Colloqui a distanza, invece, solo in caso di quarantena o di fragilità particolari.

Non più di cinque candidati al giorno ascoltati dalla commissione e un solo accompagnatore per studente sono le altre norme di sicurezza per svolgere gli esami, a cui è stato ammesso il 96,2% degli studenti, come riferisce il Ministero dell’Istruzione.

Le Commissioni, presiedute da un Presidente esterno all’istituto e composte da sei commissari interni, sono in tutto 13.353, per un totale di 26.555 classi coinvolte.

Il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha voluto lasciare un videomessaggio attraverso il suo account Instagram per fare gli auguri a tutti i maturandi.

Come detto, l’esame si articolerà con la discussione di un elaborato, il cui argomento è stato assegnato, sulla base del percorso di studi svolto, dai Consigli di classe, e per produrre il quale candidati e candidate hanno avuto un mese di tempo. In seguito ci sarà la discussione di un testo già oggetto di studio di Lingua e letteratura italiana, con l’analisi di materiali preparati dalla commissione, e poi l’esposizione dell’esperienza svolta nei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento), nella quale ogni candidato e candidata dovranno dimostrare di aver maturato competenze e conoscenze di Educazione civica.

Il credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 60 punti, mentre al colloquio potrà essere assegnato fino a un massimo di 40 punti. Quest’anno ci sarà anche l’esordio del Curriculum dello studente, di cui vi abbiamo parlato nell’articolo originale, introdotto sei anni fa dalla Legge 107, disciplinato successivamente dal decreto legge 62, ma solo ora pronto, con tutte le perplessità annesse, a fare il suo debutto.

*** Articolo originale del 27 aprile 2021 ***

Il prossimo 16 giugno scatta l’ora X per 500 mila studenti, che si troveranno ad affrontare il loro esame di maturità.
Anche quest’anno, visto lo stato di emergenza dovuto alla pandemia di Covid, le modalità delle prove sono state riviste, e ricalcano quelle già attuate nel 2020, con l’eliminazione delle tre prove scritte e un’unica grande prova orale che partirà dalla discussione di un elaborato, il cui tema sarà assegnato a studentesse e studenti dal Consiglio di classe entro il termine del 30 aprile per il secondo ciclo (quindi licei e istituti professionali).

Lo stesso elaborato, assegnato in base al percorso didattico svolto, alle discipline principali dell’indirizzo, e integrato con altre materie oggetto di studio, dovrà essere poi trasmesso dal candidato entro il 31 maggio, potendo quindi contare su un mese di tempo per svilupparlo, grazie anche al supporto di un docente, che potrà accompagnare lo studente o la studentessa in questo percorso, aiutando a valorizzare quanto imparato.

Varie anche le forme che l’elaborato potrà avere, nel pieno rispetto delle specificità degli orientamenti dei vari indirizzi, della progettualità delle istituzioni scolastiche, e anche delle caratteristiche personali di studentesse e studenti, così da valorizzare appieno il percorso compiuto nei cinque anni.

Esame di maturità 2021: le materie degli elaborati

Alcune delle materie oggetto degli elaborati, pubblicate sul sito del Miur negli allegati 1, 2, e 3, sono:

Liceo classico:

  • Lingua e cultura latina
  • Lingua e cultura greca

Liceo Scientifico:

  • Matematica
  • Fisica

Liceo Linguistico:

  • Lingua e cultura straniera I
  • Lingua e cultura straniera III

Liceo Artistico con indirizzo “Architettura e Ambiente”:

  • Discipline progettuali Architettura e Ambiente

Indirizzo “Arti figurative”:

  • Discipline plastiche e scultoree
  • Discipline pittoriche

Indirizzo “Audiovisivo e Multimediale”:

  • Discipline audiovisive e multimediali

Indirizzo “Scenografia”:

  • Discipline progettuali scenografiche

Indirizzo “Design”:

  • Discipline progettuali design (metalli, oreficeria e corallo)
  • Discipline progettuali design (arredamento e legno)
  • Discipline progettuali design (ceramica)
  • Discipline progettuali design (industria)
  • Discipline progettuali design (libro)
  • Discipline progettuali design (moda)
  • Discipline progettuali design (tessuto)
  • Discipline progettuali design (vetro)

Indirizzo “Grafica”:

  • Discipline grafiche

Liceo delle Scienze Umane:

  • Scienze umane

Liceo delle Scienze Umane opzione “Economico sociale”

  • Diritto ed Economia politica
  • Scienze Umane

Liceo Musicale e Coreutico Sezione Musica:

  • Teoria, analisi e composizione

Liceo Musicale e Coreutico Sezione Coreutica:

  • Tecniche della Danza Classica (sezione Classica)
  • Tecniche della Danza Contemporanea (sezione Contemporanea)

Istituto Tecnico settore economico indirizzo “Amministrazione, finanza e marketing”

  • Economia aziendale

Indirizzo “Turismo”

  • Discipline turistiche e aziendali
  • Lingua inglese

Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo “Meccanica, meccatronica ed energia”

  • Disegno, progettazione, organizzazione industriale
  • Tecno. meccaniche processo prodotto ind. occhiale

Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo “Trasporti e logistica”

  • Struttura costruzione sistemi impianti mezzo navale

Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”

  • Informatica
  • Sistemi e reti

Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo “Grafica e Comunicazione”

  • Progettazione multimediale
  • Laboratori Tecnici

Esame di maturità 2021: il colloquio

Dopo la discussione dell’elaborato il colloquio, di circa 60 minuti, prevede la discussione di un testo già oggetto di studio di Lingua e Letteratura italiana, con l’analisi di un testo, un documento, un problema, un progetto, preparato dalla Commissione e multidisciplinare. Spazio alle esperienze svolte nei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento), grazie alle quali il maturando dimostrerà di aver acquisito le skills e le conoscenze necessarie nell’ambito dell’Educazione Civica.

Per la prima volta, quest’anno, ci sarà anche il curriculum dello studente.

Cos'è il curriculum dello studente che chi fa la maturità "avrà in tasca"

I crediti assegnati all’esame di maturità

Potranno essere ottenuti fino a un massimo di 60 punti, così suddivisi: 18 per la terza, 20 per la quarta e 22 per la quinta. Al punteggio di partenza andrà ad aggiungersi quello ottenuto all’orale, che prevede un massimo di 40 punti.

Si terranno comunque le prove nazionali Invalsi, che però non costituiranno requisito di accesso, e l’ammissione dei candidati sarà disposta dal Consiglio di classe, tenendo conto anche di eventuali deroghe al criterio della frequenza, previsto per i tre quarti dell’orario individuale.

Articolo originale pubblicato il 27 Aprile 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!
  • Esame di Maturità