logo
Stai leggendo: Quante volte viene palpeggiata una donna vestita così in discoteca: l’esperimento

Quante volte viene palpeggiata una donna vestita così in discoteca: l’esperimento

Un esperimento che conferma per l'ennesima volta quanto ogni donna e il suo corpo siano poco rispettati. Un vestito speciale ha registrato tutte le volte in cui tre ragazze sono state palpeggiate.

Siamo a San Paolo, in Brasile, dove l’86% delle donne afferma di essere stata molestata in una discoteca. Così, il noto brand di bibite Schweppes, in collaborazione con Ogilvy Brazil, ha voluto creare un vestito dotato di sensori Wi-Fi. Ogni volta che un uomo tocca la donna che indossa l’abito, l’impulso viene registrato dall’unità di controllo.

Come racconta Radio Deejay, l’abito è stato chiamato The Dress for Respect ovvero l’abito per il rispetto. L’obiettivo alla base dell’esperimento è quello di sensibilizzare riguardo al tema delle molestie, troppo spesso sottovalutato in Brasile. Spesso quando una donna denuncia una molestia, l’uomo crede si tratti di una lamentala eccessiva della donna. Come a dire “perché vai in discoteca se non vuoi che ti palpeggino?”
Ed ecco qui il risultato clamoroso dell’esperimento, pronto a ribadire per l’ennesima volta l’assenza di rispetto nei confronti della donna e del suo corpo.

Le tre donne che hanno indossato volontariamente il vestito durante una serata in discoteca, sono state palpeggiate contro la loro volontà 157 volte in 4 ore, ovvero più di 40 volte all’ora. Un risultato sconvolgente e drammatico.

Le telecamere hanno seguito per tutta la serata le ragazze per dimostrare che non si trattava di un semplice tocco accidentale, dovuto per esempio all’affollamento, ma di tutte mosse intenzionali da parte di chi voleva approcciare le ragazze.

Il risultato è un video utilizzato come mezzo per la sensibilizzazione a riguardo del tema molestie sessuali e rispetto delle donne. Con forte speranza, lancia un grande invito: prova a conquistare una donna parlandole, senza allungare le mani. Tenta un approccio più elegante, intelligente, simpatico e rispettoso.