logo
Stai leggendo: William e Kate: cosa il linguaggio del corpo ci dice sulla loro relazione

William e Kate: cosa il linguaggio del corpo ci dice sulla loro relazione

Nonostante l'apparente freddezza in pubblico, le timide dimostrazioni di affetto del Principe William e delle moglie Kate Middleton ci raccontano molto del loro matrimonio

Il fidanzamento ufficiale tra il Principe Harry e Meghan Markle ha attirato nuovamente attenzione sulla Famiglia Reale Inglese. Mentre i due piccioncini sembrano affrontare con molta disinvoltura il loro futuro da marito e moglie, William e Kate rimangono molto più “freddi”. Tutta colpa del settimo anno di matrimonio? Non proprio.

In un’intervista televisiva del dicembre 2017, non è sfuggito agli occhi degli spettatori un gesto molto preciso. Mentre chiacchieravano, ospiti di una trasmissione televisiva della CBBC, Kate Middleton ha dato qualche piccola pacca affettuosa sulla gamba del consorte. Blanca Cobb, esperta di linguaggio del corpo, ha analizzato quel momento, ma anche molti altri atteggiamenti di Kate.

“Saranno anche molto più riservati nelle loro manifestazioni pubbliche di affetto, ma non significa che si amino di meno o che non siano felici di stare insieme”,

ha spiegato la Cobb. Toccando la coscia del marito in quel modo, la Middleton ha mostrato di essere in grande sintonia con il partner.

“Toccare delicatamente, giocare e sorridere sinceramente sono gesti che dimostrano che si sta bene insieme e ci si diverte”.

Va ricordato che non si tratta di una coppia come le altre: facendo parte della Famiglia Reale Inglese, William e Kate sono obbligati a seguire un rigido protocollo e a mostrare decoro in pubblico. Ma quali sono gli altri segnali che ci fanno capire che quello tra William e Kate è comunque un matrimonio felice?

Camminare abbracciati

La Cobb sostiene che le coppie che si muovono in sincrono, come spesso fanno William e Kate, “mostrano una grande sintonia nella coppia”. Il fatto che talvolta Kate sia un passo avanti rispetto a William significa che è proprio lei la forza dominante della loro relazione. Inoltre, in alcune foto Kate appoggia la mano sulla pancia del marito: questo gesto è indicatore di assenza di tensioni tra i due.

Muoversi “a specchio”

Fare gli stessi movimenti dal partner è un altro segnale di grande sintonia nella coppia. E William e Kate lo fanno spesso, soprattutto quando presenziano a eventi pubblici o gare dagli spalti di uno stadio o di un palazzetto.

Abbracci in pubblico

William ha abbracciato spesso la moglie pubblicamente. Sebbene non sembri un gesto così romantico, visto che i due non si guardano mai negli occhi, secondo la Cobb si tratta di un chiaro segnale di come siano vicini non solo fisicamente, ma anche emotivamente.
Anche Kate ha abbracciato diverse volte il consorte, tenendo le mani sulle spalle di lui (senza stringere forte) e restando fianco a fianco. “Sono molto rilassati e a loro agio ed esprimono la loro personalità nel modo migliore possibile, pur restando rappresentanti della Famiglia Reale”, ha spiegato la Cobb.

I baci “non baci”

In alcune (rare) situazioni, William e Kate si sono scambiati dei baci sulla guancia, ma senza reale contatto tra labbra e pelle. Tuttavia, non si può dire che Kate non provi sentimenti per il marito, visto che appare sempre rilassata al suo fianco. Semplicemente, entrambi non amano lasciarsi andare a dei gesti così intimi in pubblico.

La mano sulla sua schiena

Le coppie che si amano non possono fare a meno di toccarsi. Ecco perché non sorprende vedere che William spesso accompagna la moglie appoggiandole galantemente la mano sulla schiena, come per proteggerla.

Il loro primo bacio da marito e moglie

Nell’aprile 2011, giorno del Royal Wedding, William e Kate hanno concesso un casto bacio per chi era accorso a vederli nel loro grande giorno. Qualsiasi coppia di sposini tende ad abbandonarsi al sentimento, in un momento come quello, ma ricordiamoci che loro due avevano di fronte migliaia di “sudditi”, oltre che le telecamere. Per quello il loro bacio è stato timido, imbarazzato e un po’ impacciato.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...