logo
Stai leggendo: Sandali da Cowboy: Ecco la Nuova (Inquietante) Tendenza

Sandali da Cowboy: Ecco la Nuova (Inquietante) Tendenza

E se si unissero i robusti stivali da cowboy alle fresche infradito, cosa ne verrebbe fuori? Ve lo siete mai chieste? I Redneck Cowboy Boots sono la risposta a questo quesito! Moda passeggera o prossimo must? Diamo un'occhiata!
Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals
Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals

La moda ci ha abituato da tempo alle sue stranezze. Alcune di queste sono diventate dei duraturi must, altre sono (fortunatamente) sparite dal panorama fashion nell’arco di una stagione o anche meno. Chissà quale sarà il destino di questa nuova tendenza che sta spopolando in rete? Alle fashion blogger l’ardua sentenza!

Ma andiamo con calma. Qual è questa moda che sta facendo tremare il buon gusto a livello internazionale? Stiamo parlando dei sandali da cowboy!

Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals
Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals

Sembra una contraddizione, ma avete letto bene: si tratta di classici stivali stile “old west” che, dunque, prevedono caviglie coperte da pesanti strati di cuoio o pelle, ma con una particolarità che li rende davvero “eccentrici”, vale a dire i piedi scoperti. Una domanda sorge spontanea. A chi sarà mai venuto in mente di associare i pesanti e robusti stivali da cowboy, nati per camminare su strade polverose e sterrate o per cavalcare e perfino domare inquieti stalloni, agli snelli e freschi sandali estivi? Ecco svelato l’arcano!

Gli stravaganti “Redneck Cowboy Boots“, questo il loro nome, sono stati inventati da Scotty Franklin di Springfield nel Missouri in una torrida giornata di sole. Infatti, Scotty era tranquillamente in spiaggia, quando ha notato un ragazzo che, nonostante le alte temperature e la location non proprio adatta, indossava con orgoglio fieri stivali da cowboy. Franklin ha immaginato quanto fosse dura per quell’irriducibile fan dello stile western sopportare il caldo. Così, ispirato dalle sue fresche infradito, Scotty Franklin è corso in casa ed ha ritagliato un paio di stivali a mo’ di sandalo. Dopo le prime perplessità, l’invenzione ha riscosso così tanto successo da dare vita ad un vero e proprio business.

Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals
Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals

Infatti, più che di un vero e proprio store online quello proposto da Scotty Franklin sul suo sito ufficiale è un servizio di “personalizzazione” che permette ai clienti di inviare gli stivali da modificare e ottenere dei perfetti Redneck Cowboy Boots, il tutto ad un costo che si aggira sui 75 dollari (pari a circa 65 euro al cambio attuale). Sul sito e sulla pagina Facebook si può ammirare questa nuova “tendenza calzature” e godere dell’incredibile risultato della lavorazione interamente fatta a mano da un team di artigiani. Si passa da stivali in cuoio ricamato dotati di infradito a modelli in pelle nera a sandalo. Il servizio consente la “conversione” delle pesanti calzature in freschi sandali, non solo per modelli da uomo e da donna, ma anche per stivali da bambino.

Lo scopo è quello di non rinunciare agli stivali da cowboy, più adatti ad una cavalcata nelle praterie che per una passeggiata in riva al mare, neanche durante le giornate particolarmente calde, trasformandoli appunto in calzature estive. Come qualsiasi stivale, i Redneck Cowboy Boots possono essere portati con jeans e pantaloni o anche con gonne e shorts, rigorosamente senza calze.

Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals
Fonte: Facebook/Redneck Boot Sandals

In rete alcuni definiscono gli stivali “assurdi” e “improponibili”, altri invece sono entusiasti di questa creazione e si chiedono come mai non siano stati inventati prima, fatto sta che ormai il giro d’affari relativo ai Redneck Cowboy Boots si sta estendendo incredibilmente a macchia d’olio.

E voi cosa ne pensate di questi “sandali da cowboy”? Portereste con orgoglio queste calzature così eccentriche o le guardate con orrore, preferendo i classici sandaletti estivi?

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...