diredonna network
logo
Stai leggendo: Il futuro è arrivato! 9 cose incredibili che potete fare con la tecnologia Intel RealSense

Animoji: con iPhone X le emoji si animano con il tuo volto

Arriva l'iPhone 8, addio al tasto Home: cambia tutto

"Cosa è successo con i ragazzi che ho conosciuto su un’app di incontri”

Cos'è Sarahah, l'app di cui tutti parlano e perché può essere pericolosa

L'incidente di Noah Hathaway, il bambino guerriero de La Storia Infinita

La ragazza che salvò il soldato. Lui: "Non ho mai smesso di cercarti"

Arabia Saudita: "Le donne non possono guidare perché hanno un quarto di cervello"

Autocontrollo, quando troppo fa perdere il controllo e quando coltivarlo

Perché le coppie che guardano serie tv sono le più felici

Gloria, uccisa di botte a 23 anni dai parenti che la costringevano a prostituirsi

Il futuro è arrivato! 9 cose incredibili che potete fare con la tecnologia Intel RealSense

Preparare un piatto seguendo una ricetta online semplicemente "parlando" con il nostro pc o tablet. Vedere in 3D e chattare con nipotini, amici, parenti che abitano lontano. Fare le prove per la nuova disposizione del vostro arredo "trascinando" mobili da un lato all'altro della stanza. E molto altro. È arrivata la tecnologia IntelReal Sense: ecco come cambia (in meglio) la nostra vita!
tecnologia Intel RealSense
Fonte: Intel

Articolo con contenuti promozionali

Immaginate di interagire con il vostro tablet o pc guardandolo, salutandolo o facendogli gesti come fareste con una persona in carne e ossa.
Immaginate di parlare con il vostro nipotino che abita in un altro Paese e potete vedere solo via Skype, o amici e parenti difficilmente raggiungibili se non grazie alla tecnologia ma, stavolta, vedendoli in 3D, proprio come se fossero lì con voi.
Immaginate di voler cambiare disposizione al salotto e poter fare prove in real time semplicemente scattando una foto e spostando mobili da una parte all’altra della stanza.

Immaginate… Anzi, smettete di immaginare! Fatelo. È arrivata la tecnologia Intel RealSense.
Il nostro modo di vivere la tecnologia sta per cambiare radicalmente e si stanno per aprire delle possibilità che, finora, avevamo visto solo in alcuni film di fantascienza.
Ma prima di vedere come questa tecnologia cambierà (in meglio) la nostra vita, vediamo brevemente di che si tratta.

Intel RealSense, il virtuale diventa reale

La tecnologia Intel RealSense si basa sul principio della Natural User Interface, ovvero sull’uso di interfacce naturali per far dialogare utenti e dispositivi elettronici in modo intuitivo. Senza entrare troppo in inutili tecnicismi da addetti ai lavori, diciamo che questa tecnologia utilizza un innovativo sistema di tre videocamere, integrate con un apposito software SDK e con il fireware IDE e che queste cinque cose insieme permettono di “catturare” e ricreare il mondo in tre dimensioni, restituendo un’esperienza coinvolgente e realistica, dove pulsanti, tastiere e lo stesso touch diventano in alcuni casi superflui.

Tradotto in parole povere? Con Intel RealSense il mondo virtuale prende fattezze reali a tre dimensioni.
Non sarà più necessario comunicare con i dispositivi tramite touch screen o pulsanti vari
, avete armi molto più comode per “conversare” con tablet, pc e device vari: il riconoscimento facciale per esempio o, molto semplicemente, gesti che il vostro dispositivo potrà riconoscere a distanza (gesture control).

Quanto ai dispositivi, Intel RealSense è integrato su molti 2-in-1 (che uniscono le funzionalità dei notebook e dei tablet) e PC All-In-One.

Insomma, avete presente Tom Cruise in Minority Report che comanda il computer facendo gesti nell’aria? Pronte per fare altrettanto?

Noi abbiamo immaginato 9 situazioni in cui la tecnologia Intel RealSense migliorerà la nostra vita.

Cominciamo da tre tipi di donne che questa tecnologia può davvero aiutare.

1. Quelle che… il recupero password è un (inevitabile) cruccio giornaliero

Fonte: Intel
Fonte: Intel

Nota autobiografica dell’autrice che, tra pc, social, home banking e account vari, immola intere ore settimanali a recuperi password, giurando ogni volta che sarà l’ultima e che terrà traccia di quelle nuove.
Manco a dirlo: come il più convinto dei buoni propositi di inizio anno… dopo due giorni la promessa è già stata infranta più volte!

Ma la soluzione c’è! Grazie alla fotocamera Intel RealSense, ora basta guardare nell’obiettivo e lasciare che Windows Hello riconosca il nostro volto, per farci accedere al nostro dispositivo senza bisogno di inserire password varie.

2) Quelle che… il cavo della batteria è sempre in un altro posto rispetto a noi

Pazienza, visto che i dispositivi che integrano la tecnologia Intel RealSense hanno autonomie di circa 10 ore!
Ah, per la cronaca: per accendere il vostro pc, dispositivo 2 in 1 o tablet ci impiegherete 5 secondi! Quanto tempo passa al momento prima che il vostro dispositivo sia operativo?

3) Quelle che… la borsa è più pesante della cassetta attrezzi del nostro compagno

Gestire i dispositivi Intel RealSense è facilissimo e comodissimo: tramite gesture control – gesti a distanza che vengono intercettati dal dispositivo -, riconoscimento facciale e comando vocale.
La tastiera diventa sempre più un accessorio aggiuntivo e anche le dimensioni del dispositivo non sono più così indicative.
Per cui se, fino a ieri, ci muovevamo con pc e tablet, oggi possiamo davvero alleggerirci grazie ai dispositivi 2-in-1 dotati della tecnologia Intel RealSense.

Ma veniamo a qualche esempio pratico in cui questa tecnologia può venirci davvero molto utile:

4) Dalla ricetta alla… lezione di yoga

Fonte: Intel
Fonte: Intel

State impastando una torta e non vi ricordate più le dosi del prossimo ingrediente?
Recuperare la ricetta sul vostro dispositivo o riaccenderlo tramite touch, visto che nel frattempo è andato in stand-by, è fuori discussione. Quindi? Grazie a Intel RealSense potete riaccenderlo tramite riconoscimento facciale e fare una ricerca “parlando” con Windows Cortana, l’assistente personale digitale ad attivazione vocale.

Idem se state facendo la vostra lezione di yoga e la musica è finita. Mica vorrete rischiare una tibia nel tentativo di liberare le gambe attorcigliate o rinunciare al perfetto equilibrio di quella posa conquistata con tanta fatica!

5) “Abita così lontano e lo vedo così poco: mi sto perdendo la sua crescita!”

Classica frase da nonna con nipote che abita lontano! Ma, nonne a parte, anche vedere amici e parenti che vivono in altre città a volte non è per nulla facile. Un conto è la classica chiamata Skype, un conto… la possibilità di vedere i nostri cari in versione 3D materializzarsi nella nostra stanza e chiacchierare con loro come fossero lì.

Grazie a Intel RealSense, la chat diventa 3D!

6) Quella borsa farebbe proprio per la tua amica? Mandale una scansione 3D (vale anche se vuoi farle vedere il tuo nuovo fidanzato)

Ci ha tenute in ballo per un intero sabato pomeriggio alla ricerca della sua borsa ideale. Ovviamente non l’avete trovata e, adesso che lei se n’è appena andata, tu passi davanti a una vetrina dove campeggia la borsa che sembra disegnata da lei?
Grazie alla tecnologia Intel RealSense fotocamera R200 e abbinata al processore Intel Core M di sesta generazione puoi fare una scansione 3D di un oggetto e condividerlo con i tuoi amici, anche su social (potresti pure stamparlo con una stampante 3D).

Vale anche per il fidanzato! I dispositivi Intel® RealSense possono infatti fare anche la scansione 3D di una persona…. Ecco, magari quello evitiamo di stamparlo! L’originale è decisamente meglio!

7) Lavora da casa come se fossi in ufficio

Via Stella modena italy
Via Stella modena italy

Il lavoro flessibile diventa ancora più reale grazie alla tecnologia! Fare riunioni via chat 3D sarà esattamente come essere in ufficio, con la possibilità di condividere documenti, contenuti e veri e propri progetti 3D tramite pochi semplici gesti a distanza!

8) Se puoi immaginarlo puoi farlo

Anche il tuo modo di vivere e condividere foto e video cambia radicalmente con la tecnologia Intel RealSense!
Grazie alla fotocamera R200, per esempio, puoi realizzare foto e video e, in tempo reale, creare effetti speciali unici in termini di colori, messa in risalto di oggetti in primo o secondo piano e, addirittura, sostituire il fondo della tua immagine.

Effetti collaterali: l’amica mitomane potrebbe cominciare a farsi selfie nel bagno e postare foto sullo sfondo della tour Eiffel.

9) Prove di arredo!

La tecnologia Intel RealSense permette di acquisire un’informazione assolutamente nuova: la profondità, le misure e le distanze tra un oggetto o l’altro in foto e video.

Che cosa significa? Per esempio che se dovete cambiare la disposizione dei mobili in casa, potete fare una foto della stanza e giocare a combinare i mobili come meglio credete. Scommettiamo che il vostro fidanzato vi sarà grato di non fargli fare 101 spostamenti… salvo poi rimettere tutto nella posizione iniziale!
Perché lo sapete, vero, che alla fine andrà così!?

Cosa ne dite?
Noi che è tempo di dotarsi di un dispositivo magari 2 in 1 con Intel RealSense!