diredonna network
logo
Stai leggendo: Pirati dei Caraibi 5: Orlando Bloom Torna nel Cast, Sarà Will Turner

Nomination Oscar 2017: ecco tutti i candidati

Jessica, perde la memoria ma si innamora di nuovo dello stesso uomo

12 cose che scommettiamo che non sai su La Bella e la Bestia

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Pirati dei Caraibi 5: Orlando Bloom Torna nel Cast, Sarà Will Turner

L'annuncio ufficiale è stato dato in occasione del D23 Expo ed è stato accolto dai fan con un boato. "Dead Men Tell No Tales" uscirà nelle sale a luglio del 2017. Un altro grande ritorno: Geoffrey Rush, che vestirà nuovamente i panni del capitano Barbossa.
Fonte Web

Anche voi non vi siete perse un solo film della saga Pirati dei Caraibi? Nel quinto episodio, Dead Men Tell No Tales, Orlando Bloom tornerà finalmente a vestire i panni di Will Turner. L’annuncio ufficiale è stato dato direttamente da Alan Horn, capo della Walt Disney Company: le riprese del film sono iniziate a febbraio e la pellicola uscirà nelle sale cinematografiche a luglio del 2017.

Un ritorno molto atteso dai fan, tanto che la notizia è stata addirittura accolta dal pubblico con un boato quando è stata comunicata in occasione del D23 Expo. E non è tutto: anche Geoffrey Rush tornerà a far parte del cast, vestendo nuovamente i panni del capitano Barbossa. E non dimentichiamo che tra i protagonisti spiccherà anche Johnny Depp, indimenticabile Jack Sparrow. Un cast stellare, vero?

Nessuna notizia, invece, per quel che concerne la presenza di Keira Knightley: al momento sembra difficile ipotizzare che anche la bella attrice britannica torni a vestire i panni di Elizabeth Swann. La novità della serie, invece, sarà l’arrivo di Javier Bardem nel ruolo del terribile capitano Salazar, fantasma sfuggito al Triangolo del Diavolo e intenzionato a uccidere qualsiasi pirata in mare.

Dopo aver saltato il quarto episodio della serie, Orlando Bloom torna quindi a far sognare le appassionate dei Pirati dei Caraibi. E questa volta sarà diretto dalla coppia di norvegesi Joachim Rønning e Espen Sandberg (per intenderci, ragazze, i registi che nel 2012 sono stati candidati all’Oscar per il miglior film straniero con Kon-Tiki).

Non è la prima volta che Orlando Bloom riprende un personaggio che aveva già interpretato in passato: era già successo quando aveva vestito i panni di Legolas de Il signore degli anelli. Nel 2003, infatti, con Il ritorno del Re Bloom aveva messo in pausa l’elfo che aveva poi interpretato nuovamente nel secondo capitolo de Lo Hobbit nel 2013.

Ci sarà ancora da attendere per un primo teaser trailer, ma è noto che la sceneggiatura è stata affidata a Jeff Nathanson. Si sa per certo, inoltre, che la trama di questo quinto episodio ruoterà attorno alla ricerca del Tridente di Poseidone, un potente amuleto che sarà l’unica via di salvezza per il capitano Jack Sparrow, perseguitato dal terrificante capitano Salazar e dai suoi pirati fantasma.

Fonte Disney

In occasione del D23 Expo è stato mostrato anche il logo ufficiale del film ed è stata annunciata la data di uscita ufficiale nelle sale: il 7 luglio 2017. Un’attesa snervante ragazze, se pensate che mancano quasi due anni alla prima proiezione.

Le riprese si stanno svolgendo da febbraio in Australia, nel Queensland, dove la Disney ha stretto un importante accordo da oltre 21 milioni di dollari con il Ministero delle Arti del Governo. Non ci sono ancora immagini ufficiali, ma sui social le indiscrezioni e le illazioni si rincorrono da mesi.

Forse è un po’ presto per far partire il conto alla rovescia ragazze. Ma un film come questo si preannuncia un autentico campione d’incassi. Due anni di attesa saranno certamente lunghi, ma nel mentre possiamo sempre rivedere i primi quattro capitoli della saga in attesa che esca Dead Men Tell No Tales, che dite amiche?