diredonna network
logo
Stai leggendo: Chiara Biasi si Ribella: “Non sono Anoressica. Curatevi, quelli con Problemi siete voi”

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

La ginnasta: "Abusata per almeno 600 volte dai 13 anni dal medico sportivo"

"Mi staccava la pelle a morsi e mi strappò l'utero": quando la violenza è "normale"

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

"Vi racconto la mia vita con un solo seno"

Quel bacio tra la sieropositiva e il dottore: "La mia vita con l'HIV"

William e Harry: "Mamma sapeva che la vita vera è fuori dalle mura del Palazzo"

Quella rabbia al volante che uccide sempre più spesso

Gianna Nannini sposa la compagna e se ne va: "L'Italia non mi tutela come mamma"

Chiara Biasi si Ribella: "Non sono Anoressica. Curatevi, quelli con Problemi siete voi"

Nei giorni scorsi la popolare fashion blogger Chiara Biasi è stata vittima di pesanti insulti sul web a causa della sua magrezza. La replica su Instagram non si è fatta attendere.
Fonte: Web
Fonte: Web

Purtroppo sappiamo bene come il mondo dei social (…e non solo) sappia essere spietato. Insulti e provocazioni sono tristemente all’ordine del giorno e le vittime sono davvero le più disparate. Più volte abbiamo raccontato storie di donne e ragazzi vittime del bullismo a causa del proprio fisico: talvolta l’oggetto della derisione era il sovrappeso, altre volte l’eccessiva magrezza. Come nel caso di Chiara Biasi, popolare fashion blogger recentemente oggetto di feroci critiche proprio a causa delle sue forme particolarmente esili.

Nei giorni scorsi in rete sono circolati pesanti insulti rivolti a Chiara, definita addirittura “anoressica“. Ma (giustamente) con i disturbi alimentare è bene non scherzare e così la Biasi, esasperata da questa tipologia di commenti, ha scelto di replicare su Instagram con parole molto forti:

Basta fare i dottori. Iniziate a fare gli psicologi e a smetterla di lasciare commenti senza un minimo di tatto o addirittura con insulti. Questo inverno ho preso 5-6 Kg per un problema ormonale e la vostra reazione era ‘Sei ingrassata‘. E posso fare altri mille esempi. Curatevi, perché quelli con problemi siete voi. Buona giornata.

Per chi non la conoscesse, Chiara Biasi è una delle più popolari fashion blogger del momento. Nata a Pordenone 25 anni fa, la ragazza è riuscita a trasformare la propria passione per la moda in una vera e propria professione. Amatissima e seguitissima in rete, Chiara è diventata un’autentica icona di stile per le innumerevoli fan che seguono quotidianamente i suoi consigli.

Ma sappiamo bene ragazze che la fama e l’esposizione mediatica presentano spesso anche degli inconvenienti: la blogger, infatti, è diventata puntualmente oggetto di insulti e commenti feroci (soprattutto sui social). Il fatto che molte ragazze la ammirino, infatti, spesso la pone nell’occhio del ciclone e il suo peso viene inevitabilmente sezionato al microscopio da quel pubblico che l’apprezza di meno.

La sua magrezza è stata additata come sintomo di un problema più serio: in rete sono volati commenti pesanti e si è parlato addirittura di anoressia. Sul banco degli imputati è salito anche lo stile di vita di Chiara, definito su internet “eccessivo”, “sregolato” con annessi e connessi.

Alla luce di tutto questo Andrea Dianetti, attore ed ex allievo del programma televisivo Amici di Maria De Filippi ha scritto un lungo post sulla pagina del proprio profilo Facebook commentando così l’accaduto:

Oggi capito casualmente sul profilo Instagram di Chiara Biasi… (vabbè per caso, famoce a crede). Scherzi a parte, non ho potuto non inorridire davanti a certi commenti sotto delle sue foto. Ora, premesso che oggettivamente è dimagrita molto e che possa piacere o no la cosa, essendo punto di riferimento per molte adolescenti, magari dovrebbe fare più attenzione a che foto posti per non dare modelli di “bellezza estremi”. Vi faccio presente anche però, che questo “popolo del web” esemplare specchio della nostra società, dovrebbe ricordare che come non si devono mai offendere “le ciccione”, passatemi il termine, si dovrebbe avere la stessa accortezza anche per chi magari per problemi di inappetenza, stress o vai a capire cosa, potrebbe avere il problema opposto. […] Ergo o si difendono e si cerca di aiutare due stili di vita entrambi non proprio sanissimi, o ci si fa un pacchetto di affari propri, perché tutto ciò lo trovo disgustoso e primitivo.

E a voi ragazze piace Chiara Biasi? La reputate un’icona di stile o trovate la sua magrezza eccessiva? Il dibattito è aperto.