diredonna network
logo
Stai leggendo: Una Studentessa Rifiuta di Depilarsi: Ecco Perché. Tu Che ne Pensi?

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Una Studentessa Rifiuta di Depilarsi: Ecco Perché. Tu Che ne Pensi?

Una studentessa inglese rifiuta di depilare il proprio corpo, lasciando gambe, ascelle, inguine e a volte anche il volto al naturale. Ecco perché.
Fonte: web
Fonte: web

Essere pelose non è una cosa che fa paura: è questo quello che pensa Yasmin Gasimova, una studentessa inglese di 19 anni che studia informatica e filosofia all’università di Liverpool.

Un’affermazione che divide e che senza dubbio fa storcere il naso, soprattutto quando la studentessa avvalora la sua tesi mostrando il suo corpo non depilato in fotografia.

Yasmin non ha vergogna, e anzi ne è orgogliosa, ad ammettere che è da otto anni che non si depila ascelle, gambe e inguine; gli unici peli che cura un poco sono quelli del viso, come le sopracciglia e la peluria sul mento, che però preferisce radere quando qualcuno può guardarla in una sorta di provocazione contro la società che impone alle donne di essere perfettamente depilate.

Quando aveva appena 10 anni, Yasmin è stata presa in giro per la peluria scura che stava spuntando sul suo labbro superiore; da quel momento ha iniziato a radersi ossessivamente il corpo, pancia compresa, ma ha smesso a 11 anni, perché i suoi peli si incarnivano e ricrescevano in una settimana, nonostante lei ci impiegasse tutte le volte più di un’ora per depilarsi.

Yasmin rivela che si sente molto più libera senza radersi, anche se ammette che in caso di una vacanza al mare o di un’uscita con un ragazzo preferisce comunque depilarsi, soprattutto sulla faccia dove ha due sopracciglia cespugliose, perché è consapevole che il suo corpo peloso provoca sguardi di disapprovazione.

Yasmin vorrebbe che anche altre donne accettassero i propri peli perché naturali e sostiene che l’idea della donna glabra che la società vuole imporre è innaturale:

Niente nel corpo di una donna dovrebbe farla sentire poco femminile solo perché lo dice la società. Nessuna donna dovrebbe nascondersi.

Voi cosa ne pensate di quello che dice Yasmin? Trovate che abbia ragione o voltate la testa disgustate?