diredonna network
logo
Stai leggendo: Liberati dalla Routine Quotidiana per Essere più Creativa

Romy Schneider, il destino crudele dell'attrice che interpretò la principessa Sissi

Tutte pazze per la coperta unicorno di Primark

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Alessandra Martines: se l'amore non ha età la maternità neppure

L'amore per Mariangela Melato: "Ci siamo amati per tutta una vita, anche da lontano"

Nicole Kidman e quelle parole sull'abuso domestico

Chester Bennington, il messaggio del figlio 15enne sul suicidio

Jada Pinkett Smith su Tupac: "Mi manca tanto e ho un grande rimpianto"

Simboli lavaggio: come interpretare al meglio le etichette sui vestiti

I papà morirono l'11 settembre: "Abbiamo ricostruito il nostro cuore insieme "

Liberati dalla Routine Quotidiana per Essere più Creativa

Avere una routine quotidiana è quasi irrinunciabile, ma questa potrebbe limitare e uccidere la nostra creatività, favorendo lo stress e allontanando i lampi di genio.
Fonte: web
Fonte: web

Spesso le nostre vite seguono un programma preciso e molte delle nostre giornate procedono in base a una routine ben consolidata.

Dalla scuola al lavoro, siamo state abituate ad attenerci a un ordine del giorno dal quale sgarrare può portare a problemi.

L’esigenza di organizzare gli impegni quotidiani ci porta a creare una routine, cioè una “struttura di abitudini”, con il fine di facilitarci la vita.

Ma avete mai pensato a quanto effettivamente possa essere limitante una routine che si ripete sempre uguale?

Ogni mattina ci alziamo, ci laviamo, facciamo colazione e, dopo aver controllato di aver chiuso la porta, scappiamo verso la scuola, l’università o il lavoro: sono azioni che facciamo senza pensare, tanto sono abitudinarie.

E proprio questa routine mattutina potrebbe essere un fattore che uccide la creatività: secondo alcuni psicologi e neuro-scienziati, essa non porta ad avere una mentalità aperta.

In particolare, la mattina siamo un po’ intontite e questo stato non ci porta a dare ascolto a pensieri distraenti, permettendo così a connessioni inaspettate di presentarsi, che però non sorgono se siamo immerse nella nostra routine rigorosa che non ci fa rilassare, causando anche stress.

Lo stress sarebbe innescato dal senso di colpa che ci pervade quando tralasciamo un punto della nostra routine.

Il cortisolo, l’ormone dello stress, può danneggiare la mielina, una sostanza grassa che si trova sulle cellule celebrali e che favorisce il presentarsi di idee improvvise, cioè i “lampi di genio”.

Anche qui la nostra creatività ne esce danneggiata.

Ma quindi addio routine?

Beh, chiaramente è impossibile rinunciare del tutto a un’organizzazione delle giornate, però è bene ricordarsi che a volte permettersi qualche sgarro e avere del tempo per rilassarsi, magari guardando un bel film, possono aiutarci ad essere più creative e meno stressate.

E a volte la routine si può interrompere con una bella vacanza, magari in uno di questi fantastici hotel: