diredonna network
logo
Stai leggendo: Tribunale Conferma Che Non Esiste Nessun Legame tra Vaccino e Autismo

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Tribunale Conferma Che Non Esiste Nessun Legame tra Vaccino e Autismo

Una sentenza conferma che non esiste nessun legame tra vaccini e autismo. Perchè questa credenza è dura a morire? La parola alla scienza.
(foto: Web)
(foto: Web)

Medici e studiosi lo ripetevano da tempo e ora anche il tribunale conferma che vaccino e autismo non sono correlati.
Nel 2012, il tribunale di Rimini condannava il Ministero della Salute a risarcire la famiglia di un bambino che aveva fatto la vaccinazione Mpr e a cui, poco dopo, era stata diagnosticata una forma di autismo.
Una sentenza pericolosa per tutti i medici e gli scienziati che per anni hanno dovuto combattere contro la pubblicazione scientifica fraudolenta del 1998 in cui Andrew Wakefield sosteneva la correlazione tra il vaccino trivalente MPR (morbillo, parotite, rosolia) e la comparsa di autismo e malattie intestinali.
Una vera e propria truffa, da tempo riconosciuta, ma dura a morire nella mentalità delle persone.

La Corte d’appello di Bologna ha però ribaltato la sentenza di Rimini ribadendo che non esiste nessuna correlazione tra somministrazione del vaccino e diagnosi di autismo.

“Nella storia clinica del bambino non c’è un’oggettiva correlazione temporale tra la progressiva comparsa dei disturbi della sfera autistica e il vaccino Mpr, vi è solo il fatto che i due eventi avvengano uno prima e uno dopo, ma come dimostrato, ciò non è sufficiente a mettere in relazione i due eventi”.