diredonna network
logo
Stai leggendo: Patente Ritirata A Vita: Tutto Sul Nuovo Codice Della Strada 2014

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Patente Ritirata A Vita: Tutto Sul Nuovo Codice Della Strada 2014

Novità per chi guida: cambi di limiti, multe più salate e soprattutto l'introduzione al ritiro della patente a vita!
(foto: Web)

Nuove riforme per il Codice della Strada.

La Camera dei Deputati ha infatti approvato pochi giorni fa il disegno di legge sull’ergastolo della patente.

Prima di tutto si avrà l’introduzione del reato per omicidio stradale, la patente potrà essere ritirata a vita e sarà possibile circolare in autostrada con motocicli superiori ai 120cc di cilindrata.

La patente revocata a vita fa molto discutere: questo avverrà in caso di omicidio colposo effettuato dal conducente alla guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o sotto l’effetto di stupefacenti.

La delega prevede quindi anche la possibilità di introdurre nel codice penale, con una opportuna modifica, la fattispecie dell’omicidio commesso con violazione delle norme sulla circolazione stradale come necessariamente doloso e non colposo, in particolare se commesso da soggetti alla guida ubriachi o sotto l’effetto di stupefacenti.

Inoltre in autostrada sarà possibile circolare anche con motocicli con una cilindrata superiore ai 120cc, guidati però solo da maggiorenni.

I punti della patente verranno decurtati anche ai soggetti minorenni per le infrazioni a bordo dei ciclomotori, e non solo ai maggiorenni come accade oggi.

Un’altra novità è quella di ridurre il limite in prossimità delle aree urbane a 30km/h, non più 50; le bici godranno di una maggiore sicurezza e il 15% minimo delle multe andranno a fondo per l’intensificazione dei controlli stradali.

Molte altre novità in arrivo, anche se la decisione sembra ormai certa.