diredonna network
logo
Stai leggendo: Multe Salate A Chi Getta Sigarette E Gomme Per Terra: Ecco Quanto Costerà

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Multe Salate A Chi Getta Sigarette E Gomme Per Terra: Ecco Quanto Costerà

Finalmente anche in Italia, la legge che punisce tutte quelle persone che gettano per terra mozziconi di sigarette e gomme da masticare.
(foto:Web)

Sarà presto legge. E ne siamo contenti.

In breve tempo, chi butterà per strada mozziconi di sigarette e gomme da masticare verrà punito.

Parla chiaro il disegno di legge depositato in questi giorni alla Camera e collegato alla legge di stabilità 2014.

Il primo a riportare la notizia è Il Messaggero.

Un disegno di legge che tratta di:

“Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”

E a partire dal primo luglio 2015 porterà molte multe salate per chi getta rifiuti nelle strade.

Si parla di sanzioni dai 30 ai 150 euro.

Ovviamente questo porta i Comuni a doversi attrezzare installando appositi contenitori portacenere lungo le strade, nei parchi e in tutti i luoghi di aggregazione.

Ora per le città è una rincorsa verso il tempo.

Il legislatore dà in questo modo una mano a chi amministra le città, imponendo una sanzione per chiunque getterà sul suolo, nelle acque e negli scarichi chewing gum masticati e sigarette, estremamente difficili da smaltire.

L’assessore della capitale, Estella Marino, ha qualche dubbio sull’efficacia immediata dell’operazione:

“Alla polizia municipale si chiede di fare tante cose, ad esempio spetta ai vigili multare chi non raccoglie le deiezioni canine. Diciamo che è giusto muoversi su due fronti: la repressione ma anche la sensibilizzazione”.

Ogni giorno, secondo i dati Ama, nella sola città di Roma vengono gettati a terra 18 milioni di mozziconi di sigaretta e 15mila gomme da masticare e per rimuovere tutto il Campidoglio spende oltre 5 milioni di euro l’anno.

I dati dicono inoltre che ogni anno in Italia vengono consumate 23mila tonnellate di gomme e sono 20 le gomme che in media restano appiccicate in ogni metro quadro di strada.

Una legge dunque che piace, a tutti i cittadini e anche ai fumatori.

Finalmente anche in Italia. Siamo sempre, inspiegabilmente, 3 passi indietro.