diredonna network
logo
Stai leggendo: Parroco di Reggio Emilia ricattato per un filmino hard

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Spose bambine: perché migliaia di minorenni si sposano ogni anno negli USA

Parroco di Reggio Emilia ricattato per un filmino hard

Un prete di 73 anni ha varcato l'ingresso della questura per denunciare un ricatto: due donne straniere l'avrebbero minacciato con un filmino hard molto compromettente che, ovviamente, lo vede protagonista.

Gli agenti in questura, inizialmente increduli, avviano un’indagine con tanto di fascicolo in procura e trovano presto conferma dell’estorsione raccontata dal padre, molto conosciuto a Reggio per la sua attività in numerose parrocchie della città.

Le due donne, probabilmente prostitute, autrici del ricatto esistono e sono pure amiche! Si tratta di un’albanese di 36 anni e di una egiziana 50enne. Nottetempo i poliziotti si recano nelle abitazioni delle due straniere per perseguirle e in casa dell’egiziana, descritta come una bella donna sposata, viene ritrovato l’oggetto del ricatto: il video con scene “spinte” con protagonista il padre.

I dettagli sull’accaduto non sono ancora chiari, sembrerebbe che una delle due donne abbia subito ceduto e vuotato il sacco con gli inquirenti mentre l’altra neghi coinvolgimenti. Entrambe, ad ogni modo, risultano indagate per estorsione.

Quanti dubbi però! Come si conoscevano i tre? Dove è stata girato il filmato? Sarà stata una cosa capitata una sola volta o forse andava avanti da tempo? L’anziano parroco avrà riportato tutto in curia o si sarà recato solo dalle forze dell’ordine?