diredonna network
logo
Stai leggendo: 4 Consigli Utili Per Convivere In Uffici Con I Colleghi

"Vi racconto come ho trovato la felicità perdendo il mio lavoro"

Stuprata a 16 anni su ordine del "tribunale" del villaggio per punire il fratello

J. Madison Wright, l'attrice che morì a 21 anni di ritorno dalla luna di miele

Angelina Jolie e il divorzio: "Bisogna piangere sotto la doccia, non davanti ai figli"

Saldi aerei? Di più: "Vi pagheremo per volare con noi"

Borse con frange: i modelli da avere e le anticipazioni per l'autunno/inverno 2017!

La mamma discute la tesi del figlio morto pochi giorni prima

La ricetta più speciale di Chef Alessandro Borghese per un matrimonio perfetto

Oroscopo dal 27 luglio al 2 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Abusata ripetutamente per anni? "Vuol dire che le piaceva"

4 Consigli Utili Per Convivere In Uffici Con I Colleghi

L'ufficio è un po' la nostra seconda casa per via delle ore che ci passiamo quotidianamente. I colleghi diventano una seconda famiglia, e per convivere al meglio bisogna cercare di affrontare alcuni problemi che la convivenza può creare.
(foto: Web)
(foto: Web)

L’ambiente lavorativo spesso rende l’equilibrio personale molto fragile.

I modi di pensare, l’educazione, gli obiettivi e i comportamenti delle persone che condividono lo stesso team e lo stesso spazio spesso sono diversi e le persone rischiano di scontrarsi quotidianamente.

Un po’ come quando andavamo a scuola, dove quei 20 compagni di classe ci sono stati imposti e abbiamo dovuto imparare a conviverci per almeno 5 anni, 5 giorni a settimana, per almeno 6 ore al giorno.

Anche in ufficio, con tutto il tempo trascorso insieme è inevitabile avere degli scontri, l’importante è gestirli al meglio, primo per non vanificare il lavoro del team, e secondo per salvaguardare il proprio fegato e non vivere le ore lavorative come una tortura (diminuendo in questo modo la produttività).

La soluzione esiste per tutti i tipi di problemi che possono crearsi. Alleviare la tensione è abbastanza semplice.

Un po’ di pazienza, amore per il prossimo (o per lo meno comprensione) e umiltà.

1- Clima

(foto: Web)
(foto: Web)

Iniziamo da un problema banale ma che può portare a litigi incredibili.

Quando si tratta di regolazione del termostato bisogna ricordare che ogni persona ha una temperatura del corpo diversa e non tutti apprezzano il grande caldo o il freddo, soprattutto quando si è fermi davanti ad un computer.

L’ufficio non è casa propria, bisogna un po’ adeguarsi.

Lo spazio è condiviso e quindi tutti meritano una pari quantità di comfort.

Per evitare litigi riguardanti il condizionatore d’aria, tendete a vestirvi a cipolla.

La temperatura media potrebbe andare bene a tutti. Il più freddoloso indossa la giacca, il più caloroso si sbottona un po’ la camicia.

Perfetto se potete avere un abbigliamento casual tutti i giorni.

2- Pausa-caffè

(foto: Web)
(foto: Web)

Siamo italiani. Italiani uguale pasta, pizza e Caffè!

La caffettiera vuota può irritare, e parecchio.

Tutti amano il caffè ma quasi nessuno ama farlo.

Datevi dei turni.

Pianificare ciò eviterà dei battibecchi inutili.

Inoltre, per rispetto, la persona che prende l’ultima goccia di caffè, dovrebbe avvisare e offrire anche agli altri. Si tratta di gentilezza.

Quella cosa che insegnanti e genitori vi hanno insegnato per anni.

3- Stampante, Wi-fi & Co.

 

(foto: Web)
(foto: Web)

Anche le apparecchiature tecnologiche sono spesso responsabili di litigi in ufficio, soprattutto la stampante, la fotocopiatrice e il Wi-fi.

Non sempre si ha un rifornimento di carta e cartucce adeguato e chi finisce le suddette cose deve avvisare. È scomodo a chiunque perdere tempo davanti alla stampante, mentre è rispettoso affrontare insieme il problema.

Stessa cosa per il wi-fi: può capitare che in determinati momenti il Wi-fi debba dare il massimo a tutti, scaricando progetti, video, chiamate Skype e tanto altro.

Quindi evitiamo di aggiornare Iphone e affini e scaricare cose personale. Rallentare il lavoro di tutti per puro egoismo è sbagliatissimo.

4- Promozione

 

(foto: Web)
(foto: Web)

La promozione è un durissimo problema da affrontare in ufficio. Bisogna cercare di essere sempre il primo ad arrivare sul posto e l’ultimo ad andarsene, passando per “leccaculo” con i colleghi.

Nessuno deve però averne a male, ma mettercela tutta.

Se tu desideri una promozione, concentrati sul lavoro, sii propositivo (anche per i tre punti precedenti), mostra dedizione all’azienda e fai il tuo dovere.

Assicurati, dall’altra parte, di non stravolgere la tua vita per qualche euro in più.

Impara ad essere competitivo con te stesso, non con gli altri.