diredonna network
logo
Stai leggendo: 24 Cuccioli che Dormono Abbracciati con i loro Peluche [FOTO]

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

24 Cuccioli che Dormono Abbracciati con i loro Peluche [FOTO]

Cuccioli e giocattoli. Quando una giornata prende una svolta negativa, basta una gallery come questa per risollevare il buonumore e trovare il sorriso.
(foto:Mondosfondo)
(foto: mondosfondo)

Forse l’unica cosa più tenera di un cucciolo di animale domestico è un adorabile cucciolo abbracciato per un pisolino al loro giocattolo di peluche preferito.

Non c’è niente che scioglie il cuore come vedere il proprio animale giocare con i nostri primi amici “peluche” dell’infanzia.

Coccole elevate all’infinito.

Scientificamente sono diversi i motivi che possono portare un animale  a divertirsi con dei peluche: per alcuni può essere semplicemente una fonte di calore morbida per sentirsi al sicuro durante un sonnellino, per altri può essere una preda, soprattutto nei cani che spesso, giocherellando distruggono qualsiasi cosa gli capiti a tiro.

I cani svezzati troppo presto dalla mamma invece possono avere problemi comportamentali e potrebbero ritrovare nel loro gioco di peluche una sorta di madre surrogata, un qualcuno che si occupi di loro indistintamente da orari e umori.

Da adulti questo comportamento li fa ancora sentire al sicuro.

Ma al di là di quello che può significare, vedere queste scene fa bene all’anima, e la gallery che vi sto per presentare è sicuramente tra le più dolci del web.

Per sorridere, 3 minuti, magari in una giornataccia.

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)