diredonna network
logo
Stai leggendo: 24 Cuccioli che Dormono Abbracciati con i loro Peluche [FOTO]

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Perché i panda hanno le macchie e le zebre hanno le strisce?

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

24 Cuccioli che Dormono Abbracciati con i loro Peluche [FOTO]

Cuccioli e giocattoli. Quando una giornata prende una svolta negativa, basta una gallery come questa per risollevare il buonumore e trovare il sorriso.
(foto:Mondosfondo)

Forse l’unica cosa più tenera di un cucciolo di animale domestico è un adorabile cucciolo abbracciato per un pisolino al loro giocattolo di peluche preferito.

Non c’è niente che scioglie il cuore come vedere il proprio animale giocare con i nostri primi amici “peluche” dell’infanzia.

Coccole elevate all’infinito.

Scientificamente sono diversi i motivi che possono portare un animale  a divertirsi con dei peluche: per alcuni può essere semplicemente una fonte di calore morbida per sentirsi al sicuro durante un sonnellino, per altri può essere una preda, soprattutto nei cani che spesso, giocherellando distruggono qualsiasi cosa gli capiti a tiro.

I cani svezzati troppo presto dalla mamma invece possono avere problemi comportamentali e potrebbero ritrovare nel loro gioco di peluche una sorta di madre surrogata, un qualcuno che si occupi di loro indistintamente da orari e umori.

Da adulti questo comportamento li fa ancora sentire al sicuro.

Ma al di là di quello che può significare, vedere queste scene fa bene all’anima, e la gallery che vi sto per presentare è sicuramente tra le più dolci del web.

Per sorridere, 3 minuti, magari in una giornataccia.

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)
(foto:Web)

(foto:Web)

(foto:Web)