diredonna network
logo
Stai leggendo: Claudio Amendola parla dei Cesaroni “Tensioni sul set, non c’è più feeling”

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Claudio Amendola parla dei Cesaroni "Tensioni sul set, non c'è più feeling"

Le nuove puntate della fiction formato famiglia di Canale 5 sono molto attese dagli affezionati della Garbatella, il quartiere dei Cesaroni, animatosi nuovamente per le riprese di questa quinta stagione, che arriva dopo una quarta non proprio eccellente negli ascolti. Dopo tanti anni di riprese insieme, con gli attori più giovani ormai cresciuti, bisognava testare l’affiatamento sul set al fine di produrre qualcosa di buono da mandare in tv, ma a sentire Claudio Amendola le cose non sono andate divinamente.

A pochi giorni da loro ritorno in tv, che ricordiamo avverrà il 15 settembre, Claudio Amendola svela alla rivista “Gente” alcuni segreti e retroscena di una delle fiction più amate:

«I rapporti tra noi sono saturi e ci sono state tensioni: non c’era un bel feeling. E poi io ero stanco e stressato»

Dopo tanti anni di riprese insieme , con gli attori più giovani ormai cresciuti, bisognava testare l’affiatamento sul set al fine di produrre qualcosa di buono da mandare in tv, ma a sentire Claudio Amendola le cose non sono andate idillicamente.

«Non sono affatto come il mio personaggio. Non sono né oste né buono: sono stufo, intollerante e cinico – confessa Claudio Amendola – L’Italia va a rotoli e spero che mio figlio da grande se ne vada. Non credo nemmeno nella famiglia, che è il luogo dove avvengono più abusi».

Claudio Amendola è stato il solo a parlare di tensioni, sin ora e si potrebbe leggere il tutto alla luce del suo stato di salute psico-fisico, lo stesso che lo portò a rinunciare alla conduzione de Le Iene che arrivava in concomitanza con altri impegni lavorativi.
La sua compagna sul set Elena Sofia Ricci prosegue rivelando come proseguirà la loro love story:

«Di nuovo accanto ad Amendola, ma non da subito – spiega l’attrice – dopo aver vissuto in un’altra città, la mia Lucia rientra a Roma con un compagno e Giulio Cesaroni dovrà escogitare tanti stratagemmi buffi per riconquistarla»

Le fa eco Amendola:

«Sarà dura ma, in fondo, che ce vò? Dove lo trova uno figo come me?»