diredonna network
logo
Stai leggendo: Sanremo 2014: Littizzetto vestirà Gucci e piovono polemiche

I tweet scioccanti dell'ex ragazzo della terza C

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Tiziano Ferro: ecco come vedere l'anteprima RAI del video de "Il conforto" se sei fuori casa

Lola Kirke, la risposta dell'attrice agli insulti per quei peli sotto le ascelle sul red carpet

Siamo fatti così: torna in tv il cartone che racconta il corpo umano. Ecco quando e dove

A chi interessa se Tiziano Ferro ha un fidanzato e con chi vuole un figlio

Programmazione TV natalizia: tutti i film da guardare durante le feste

Perché la morte del Dottor Shepherd ha salvato la vita di Patrick Dempsey

7 motivi per cui Happn è la migliore app di incontri nella vita reale

Sanremo 2014: Littizzetto vestirà Gucci e piovono polemiche

Si avvicina Sanremo e come ogni anno insieme alle canzoni, spuntano sempre nuove polemiche.Luciana Littizzetto nell'occhio del ciclone per una scelta stilistica. C'è davvero tutta questa necessità di vestire solo Gucci?!
(foto:Web)

Mancano pochi giorni a Sanremo e come ogni anno non mancano le polemiche che da sempre accompagnano la kermesse canora made in Italy.
Luciana Littizzetto vestirà Gucci in tutte le serate del 64esimo Festival, e già durante la conferenza stampa ha sfoggiato un abitino marchiato doppia G.
Tutti gli abiti saranno creati su misura per la prima donna del Festival e la notizia ha scatenato non poche polemiche.
“I vestiti pensavo fossero della Coop”
“La ‘compagna’ veste Gucci, mandatela a fare volontariato a Lampedusa, ipocrita …”
“Littizzetto a #Sanremo veste Gucci peccato che #Gucci non sia più italiano… Ottimo direi, con tutti i sarti italiani che ci sono….”
E via dicendo.
Alcune frasi son state pubblicate su Facebook, altre su Twitter.
La Littizzetto è dunque sotto torchio per una scelta politicamente scorretta visto il periodo di crisi.
Una scelta opposta a quella dell’anno precedente dove, la Littizzetto e il suo team avevano deciso di privilegiare giovani stilisti emergenti.
Ma sarà proprio lei a decidere?!?