diredonna network
logo
Stai leggendo: La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

Batteri fecali nel ghiaccio dei drink da Costa, Caffè Nero e Starbucks

Cacciata dalla piscina per il costume che indossa, il fidanzato si sfoga su Facebook

"Cosa mi ha insegnato il suicidio di mia mamma"

Da Chiara Ferragni a Mila Kunis: brutta bestia l'invidia dei frustrati

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o "eterno ritorno"?

Il fenomeno della moda è da sempre fonte di ispirazione per ogni generazione. Certo, i gusti cambiano e nel corso dei decenni si delineano sempre nuove tendenze...oppure no?
La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

Quando guardiamo le foto delle nostre madri o delle nostre nonne, possiamo avere due tipi di reazione. La prima è del genere: “Oh cielo! Ma come si vestivano?”; la seconda del tipo: “Wow! Mamma/nonna che fine ha fatto questo capo? Lo voglio!”. Ebbene si, la moda ha subito veri e propri mutamenti: dal boom della minigonna alla follia per i pantaloni a zampa d’elefante; dalle scarpe basse alle zeppe vertiginose; dai pantaloni ad alta vita a quelli vita bassa. Eppure, si potrebbe dire che dagli anni ’60 ad oggi, la moda ha subito un continuo “eterno ritorno”: soprattutto negli ultimi anni, vecchie e nuove tendenze convivono pacificamente negli armadi di ogni donna di qualsiasi età. Ed è così che in giro vediamo donne con minigonne o con pantaloni a zampa d’elefante, gonne indossate con scarpe basse da ginnastica oppure con scarpe altissime (con tanto di zeppa),  ragazze che indossano pantaloni a vita bassa (anche “troppo” bassa!) ed altre con pantaloni a vita alta (da non confondere con quelli a stile “Fantozzi”!). Il tutto senza la necessità di fare un viaggio nel tempo! Roba da Donne ha pensato di raccontarvi l’evoluzione – o, appunto, l’eterno ritorno – della moda dagli anni ’60 agli anni 2000 attraverso una raccolta di foto. Per ogni decennio abbiamo anche eletto un’Icona Fashion, ossia una donna – o un gruppo di donne –  che ha/hanno segnato la moda di quel tempo. Buona visione!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

Anni ’60: è il debutto della minigonna. I vestiti si ispirano a forme geometriche stilizzate oppure ai celebri pois. Sopravvivono ancora abiti stile anni ’50, molto larghi e all’altezza del ginocchio…ma ancora per poco!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Icona Fashion anni ’60: quando si pensa agli anni ’60 è impossibile non pensare subito a Audrey Hapburn in “Colazione da Tiffany”. La sua eleganza e il suo stile la rendono senza dubbio l’Icona fashion di questi anni…e non solo!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Anni ’70: i pantaloni a zampa d’elefante conoscono il boom proprio in questi anni! Donne e uomini non possono resistere a questa tendenza. Gli abiti corti stile “anni ‘60” sopravvivono anche se la moda hippie privilegia i pantaloni o le gonne decisamente più lunghe e morbide. “Colore” è di sicuro la parola d’ordine della moda di questo decennio.

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Icona Fashion anni ’70: nel 1976 debutta la serie televisiva “Charlie’s Angels” con Kate Jackson, Jacelyn Smith e Farrah Fawcett. Con le loro imprese e i loro look, le tre attrici hanno di sicuro ispirato il modo di vestire delle donne di quegli anni: non a caso la Barbie degli anni ’70 si ispira proprio al volto di Farrah Fawcett.

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Anni ’80: anni davvero “bizzarri” per la moda. È facile rivedersi in vecchie foto di quegli anni e chiedersi perché ci si vestiva così! Vita stretta in contrasto con le spalle larghe (effetto dato dalle immancabili spalline posizionate in ogni capo della parte superiore) era il must have degli anni ’80. Per i colori…beh, ci si poteva davvero dare alla pazza gioia!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Icona Fashion anni ’80: è lei, Madonna, l’Icona Fashion che abbiamo eletto per gli anni ’80. In questa foto la vediamo in un look davvero rock che fa tanto “cattiva ragazza” ma lo stile era già da allora inconfondibile!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Anni ’90: per ritrarre gli anni ’90, abbiamo scelto delle foto di due programmi molto seguiti in questo decennio: “Non è la Rai” e il telefilm “Beverly Hills 90210”. I pantaloni (rigorosamente di jeans!) erano ammessi solo se a vita alta! Le maglie erano portate all’interno e le camicie erano da urlo se annodate sotto al seno (naturalmente per chi aveva la fortuna di poterselo permettere!). Anche le gonne erano a vita alta (in compenso erano davvero corte) e venivano indossate con scarpette basse.

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Icona Fashion anni ’90: le Spice Girls hanno sicuramente rappresentato la moda degli anni ’90. Le cinque ragazze avevano uno stile completamente diverso l’una dall’altra e forse, proprio per questo, riuscivano a sorprendere fans di ogni genere!

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Anni 2000: eccoci arrivate ai nostri giorni. Ecco la prova dell’eterno ritorno. Sono ritornati di moda i pantaloni a zampa d’elefante, ma i pantaloni a vita alta e stretti alla caviglia riscuotono davvero un enorme successo (naturalmente con una camicia o una t-shirt all’interno!). Gli shorts vengono indossati in ogni stagione e, a chi piacciono, con parigine e stivaletti bassi. Naturalmente le minigonne sono sempre ben accette. Insomma, un grande mix di tutti i decenni passati. 

La moda dagli anni ’60 ad oggi: innovazione o “eterno ritorno”?

 

Icona fashion anni 2000: chi se non loro? Le quattro amiche di “Sex and the city” continuano ad ispirare il look di tantissime donne. Certo, l’ideale sarebbe avere la carta di credito illimitata di Samantha e l’incredibile cabina armadio di Carrie! 

aggiornamenti