diredonna network
logo
Stai leggendo: Musica: un aiuto per i ricordi felici

La moglie di Chester Bennington: "I pensieri suicidi erano lì, ma tu non lo sapevi"

L'ultima notte di Amy Winehouse, sola con i suoi demoni... tranne Blake

Perché in Giappone molti ragazzi si suicidano il 1° settembre

X Factor: Manuel Agnelli annuncia le novità e Rovazzi "sostituisce" Fedez

Quando siamo più felici? Lo svela la U della felicità

"Duri da battere": Renga, Nek e Max Pezzali partono insieme in tour per l'Italia

L'incidente di Noah Hathaway, il bambino guerriero de La Storia Infinita

La ragazza che salvò il soldato. Lui: "Non ho mai smesso di cercarti"

Arabia Saudita: "Le donne non possono guidare perché hanno un quarto di cervello"

Autocontrollo, quando troppo fa perdere il controllo e quando coltivarlo

Musica: un aiuto per i ricordi felici

La musica è un ottimo rimedio contro la negatività ed è un aiuto anche per le persone affette da malattie neuro-degenerative.
(foto:Web)
(foto:Web)

La musica possiede infinite qualità, ed è risaputo che aiuta anche a combattere la depressione.

Ci aiuta, incoraggia e lascia andare la negatività.
Grazie a incredibili studi, emergono nuove e ottime proprietà della musica. Pare infatti che la musica aiuti a ricordare i momenti particolarmente felici della vita.

“Ascoltare della buona musica aumenta esponenzialmente le capacità cognitive. In particolare, le sinfonie e le melodie che ascoltiamo da bambini, possono aiutarci nel ricordare i momenti più felici della nostra infanzia. È per questo che nuove tecniche neuro-riabilitative sono in fase di sviluppo” ha sottolineato Samuel Mehr ricercatore dell’Università di Harvard.

Con queste ricerche si cerca di aiutare le persone affette da malattie neuro-degenerative a migliorare le proprie condizioni, influendo positivamente sulle facoltà intellettive dei malati.