diredonna network
logo
Stai leggendo: Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell’Albero di Natale

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell'Albero di Natale

Malessere durante le feste? La colpa potrebbe essere dell'albero di Natale.
(foto:Web)
(foto:Web)

Raffreddore, occhi rossi e che lacrimano, starnuti e grandi difficoltà respiratorie.
Se vi capita di avere questi sintomi nelle prossime settimane potrebbe non essere una semplice influenza ma un’allergia all’albero di Natale.
Secondo uno studio della Upstate Medical University infatti, le malattie respiratorie aumentano durante le feste. Analizzando 28 alberi di Natale, compresi aghi e corteccia, è stato scoperto che all’interno degli alberi di Natale si annidano 53 tipi diversi di muffe, molte delle quali responsabili di raffreddore, lacrimazioni agli occhi, tosse, dolori al petto, sensazioni di stanchezza e problemi di sonno.

Questi sintomi sono più forti se al contatto con la proliferazione delle muffe in ambienti riscaldati come le abitazioni, arrivando in alcuni casi a poter portare a lungo termine problemi polmonari e condizioni come bronchite e polmonite.
Non è solo l’albero vero a creare problemi, anche quello artificiale: se tenuto riposto per un anno e poi aperto e decorato senza un’accurata pulizia, l’accumulo di polvere porta allergie anche molto forti.