diredonna network
logo
Stai leggendo: Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell’Albero di Natale

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell'Albero di Natale

Malessere durante le feste? La colpa potrebbe essere dell'albero di Natale.
(foto:Web)

Raffreddore, occhi rossi e che lacrimano, starnuti e grandi difficoltà respiratorie.
Se vi capita di avere questi sintomi nelle prossime settimane potrebbe non essere una semplice influenza ma un’allergia all’albero di Natale.
Secondo uno studio della Upstate Medical University infatti, le malattie respiratorie aumentano durante le feste. Analizzando 28 alberi di Natale, compresi aghi e corteccia, è stato scoperto che all’interno degli alberi di Natale si annidano 53 tipi diversi di muffe, molte delle quali responsabili di raffreddore, lacrimazioni agli occhi, tosse, dolori al petto, sensazioni di stanchezza e problemi di sonno.

Questi sintomi sono più forti se al contatto con la proliferazione delle muffe in ambienti riscaldati come le abitazioni, arrivando in alcuni casi a poter portare a lungo termine problemi polmonari e condizioni come bronchite e polmonite.
Non è solo l’albero vero a creare problemi, anche quello artificiale: se tenuto riposto per un anno e poi aperto e decorato senza un’accurata pulizia, l’accumulo di polvere porta allergie anche molto forti.