diredonna network
logo
Stai leggendo: Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell’Albero di Natale

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Gli uomini preferiscono le donne formose. Ecco perché!

"Ci siamo conosciuti su un'app di incontri ed è successo l'imprevedibile"

Michelle e Aurora: 20 anni di tenerezze e complicità tra mamma e figlia

Oroscopo dal 20 al 26 luglio - Come sopravvivere alle stelle

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

Chi vorrebbe ricevere una proposta di matrimonio da Starbucks come questa

4 motivi per cui Wonder Woman ci ha davvero stufate

Mark, 19 anni, non trova lavoro a causa di questo suo tatuaggio

Frasi auguri matrimonio: 3 idee per essere originali

Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell'Albero di Natale

Malessere durante le feste? La colpa potrebbe essere dell'albero di Natale.
(foto:Web)
(foto:Web)

Raffreddore, occhi rossi e che lacrimano, starnuti e grandi difficoltà respiratorie.
Se vi capita di avere questi sintomi nelle prossime settimane potrebbe non essere una semplice influenza ma un’allergia all’albero di Natale.
Secondo uno studio della Upstate Medical University infatti, le malattie respiratorie aumentano durante le feste. Analizzando 28 alberi di Natale, compresi aghi e corteccia, è stato scoperto che all’interno degli alberi di Natale si annidano 53 tipi diversi di muffe, molte delle quali responsabili di raffreddore, lacrimazioni agli occhi, tosse, dolori al petto, sensazioni di stanchezza e problemi di sonno.

Questi sintomi sono più forti se al contatto con la proliferazione delle muffe in ambienti riscaldati come le abitazioni, arrivando in alcuni casi a poter portare a lungo termine problemi polmonari e condizioni come bronchite e polmonite.
Non è solo l’albero vero a creare problemi, anche quello artificiale: se tenuto riposto per un anno e poi aperto e decorato senza un’accurata pulizia, l’accumulo di polvere porta allergie anche molto forti.