diredonna network
logo
Stai leggendo: Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell’Albero di Natale

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Grazia per Jacqueline, la donna che uccise il marito che la picchiava e violentava le figlie

Quando (e dove) ci dà fastidio essere toccati: le zone off-limits del nostro corpo

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno. Ecco perché... è una bufala

Come in "Ritorno al futuro": le scarpe che si allacciano da sole

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Pasta di sale: la ricetta ideale per creazioni e decorazioni fai da te

Tosse e Starnuti? Potrebbe essere tutta colpa dell'Albero di Natale

Malessere durante le feste? La colpa potrebbe essere dell'albero di Natale.
(foto:Web)

Raffreddore, occhi rossi e che lacrimano, starnuti e grandi difficoltà respiratorie.
Se vi capita di avere questi sintomi nelle prossime settimane potrebbe non essere una semplice influenza ma un’allergia all’albero di Natale.
Secondo uno studio della Upstate Medical University infatti, le malattie respiratorie aumentano durante le feste. Analizzando 28 alberi di Natale, compresi aghi e corteccia, è stato scoperto che all’interno degli alberi di Natale si annidano 53 tipi diversi di muffe, molte delle quali responsabili di raffreddore, lacrimazioni agli occhi, tosse, dolori al petto, sensazioni di stanchezza e problemi di sonno.

Questi sintomi sono più forti se al contatto con la proliferazione delle muffe in ambienti riscaldati come le abitazioni, arrivando in alcuni casi a poter portare a lungo termine problemi polmonari e condizioni come bronchite e polmonite.
Non è solo l’albero vero a creare problemi, anche quello artificiale: se tenuto riposto per un anno e poi aperto e decorato senza un’accurata pulizia, l’accumulo di polvere porta allergie anche molto forti.