diredonna network
logo
Stai leggendo: Italia’s Got Talent: vince un “vecchio” talento

Caso Leotta a Sanremo: se per parlare di cyberbullismo tocca mettere un "vestito adatto"

Grey's Anatomy e il cast decimato: pronti per un altro addio?

Isola dei Famosi 2017: falsa partenza, prima puntata rimandata ma polemiche già iniziate

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Trench: storia di un capo senza tempo!

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Italia's Got Talent: vince un "vecchio" talento

Quando "il talento" non è poi così da scoprire: ecco svelata la carriera del vincitore di Italia's Got Talent
angolodellamicizia.forumfree.it

Sabato 9 Novembre è stato proclamato il vincitore di Italia’s Got Talent, la seguitissima trasmissione (con 24,92% di share) di Italia 1  che ha fatto salire sul podio  un ventriloquo di 52 anni già noto al mondo dello spettacolo: Samuel Barletti.
Il ventriloquo infatti già dal 1979 lavorava presso“Domenica In”, condotta all’epoca da Corrado Mantoni, nel 1984 passò alla Mediaset presso “Buona Domenica” mentre  nel 1984 era possibile vederlo in televisione come ospite fisso sempre nel noto programma domenicale, quando la trasmissione veniva condotta da Maurizio Costanzo.
E poi nell’87 partecipò a “Domani Sposi” programma di Giancarlo Magalli e nello stesso anno fu partecipe anche a “Ghibli” condotto da Maria Giovanna Elmi.
Nel 1988  prese parte a “Via Teulada 66″ che aveva come conduttrice la simpaticissima Loretta Goggi, successivamente è stato ospite ad  “Uno Mattina”, “Solletico” e  al “Maurizio Costanzo Show” programma che andava in onda in seconda serata; partecipando anche  ad altre trasmissioni televisive.
Questa carrellata di programmi ai quali Samuel ha partecipato attivamente dal 79 fino ai primi degli anni ’90, fa sorgere spontanea una domanda: ma il vincitore del talent, non doveva essere una persona anonima con un grande potenziale nascosto da mettere in luce?
Lasciamo ai posteri l’ardua sentenza!

http://tv.fanpage.it/